FORMIA (LT): “Fenomeno delle stragi del sabato sera. Capillare controllo dei Carabinieri di Formia, cinque persone deferite in stato di libertà”

I.T.E. Tallini Castelforte

Nell’arco della nottata del 12 e 13 settembre 2015, nell’ambito del territorio della Compagnia Carabinieri di Formia, corso di predisposto servizio coordinato, teso ad infrenare il fenomeno delle “stragi del sabato sera” e reati in genere, sono stati deferiti:
– due persone, responsabili, a bordo della rispettive autovetture, del reato di guida in stato di ebbrezza alcolica, accertato mediante l’etilometro in dotazione;

– una persona, responsabile, alla guida della proprio motociclo Yamaha, all’atto del controllo il rifiuto di sottoporsi agli accertamenti tesi a verificare l’assunzione di sostanze psicotrope;

– una persona, sorpresa alla guida del proprio ciclomotore Yamaha, senza il prescritto titolo autorizzativo (patente mai conseguita);

– una persona, fermata nel Comune di Minturno, a seguito di accertamenti, si rendeva responsabile di inottemperanza al foglio di via obbligatorio per quel comune come da ordinanza di rimpatrio emesso dalla Questura di Latina in data 09.07.2015;

 

Nel medesimo contesto operativo, venivano inoltre segnalati alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti di cui all’ art 75 DPR 309/90:

– due persone, le quali sottoposte a perquisizione personale, venivano sorpresi con complessivi grammi gr.3 di sostanza stupefacente tipo hashish e gr. 0,4 di sostanza stupefacente tipo marijuana.

 

Infine nell’ambito del medesimo servizio, i militari della Motovedetta CC711 di Ponza, a bordo del battello pneumatico CC51-46, sottoponevano a controllo una persona proprietaria di natante, sorpresa a navigare in quella località Punta Guardia di Ponza (LT) con un acqua scooter senza fare uso di casco protettivo, venendo contravvenzionato per violazione al codice della nautica da diporto per un importo di totale di euro 172,00.