Formia: Paola Villa. Il parcheggio interrato di Largo Paone, resterà chiuso fino allmeno alla metà di Gennaio

La conferma del prolungamento della chiusura del parcheggio interrato di Largo Paone é arrivata mercoledí in commissione lavori pubblici direttamente dal dirigente del settore, Giuseppe Caramanica. Il dirigente senza troppe esitazioni ha confermato che il problema da sempre del parcheggio sono le infiltrazioni di acqua, presenti nell’interrato da quando fu realizzato, tra il 2010 e il 2012, e consegnato in pompa magna alla cittá.

In Commissione ci hanno comunicato che é stata accolta la nostra proposta: consentire agli abbonati di parcheggiare liberamente su tutto il Piazzale di Largo Paone (il parcheggio a livello strada) cercando di limitare i diagi a chi vive e lavora in quell’area ed anche a quanti si recano in centro. Pertanto sollecitiamo l’assessore competente a fare emettere nel più breve tempo possibile l’ordinanza per tale uso.

Nel 2019, come amministrazione, stanziammo in bilancio le cifre per mettere mano all’impermeabilizzazione del parcheggio, ma in data 11 novembre 2019 é stato nominato il perito dal Tribunale di Cassino e da allora sono iniziate le operazioni di verifica ed accertamento sul parcheggio interrato di Largo Paone, necessarie nell’ambito dell’azione di risarcimento danni promossa dal Comune di Formia, nei confronti delle ditte appaltatrici, del collaudatore e del direttore dei lavori, questi ultimi sono dirigenti di allora del comune e diretti responsabili di aver consegnato un parcheggio con seri problemi alla cittá.

La consulenza tecnica sta a verificare se i lavori di realizzazione del parcheggio interrato e in particolare la sua copertura e impermeabilizzazione siano stati realizzati o meno a regola d’arte, facendo luce sulle eventuali responsabilità.

La domanda é come mai solo nel 2019 con la nostra amministrazione fu nominato il tecnico!

E soprattutto perché chi oggi amministra non evidenzia le responsabilitá “politiche” di allora, forse perché amministrava anche allora, ricordiamo che il sindaco Taddeo era consigliere di maggioranza dell’amministrazione di Michele Forte e il presidente del consiglio comunale, Cardillo Cupo, era assessore della giunta del sindaco Michele Forte. Ecco perché sulla vicenda di un parcheggio CHIUSO ormai da due mesi nessuno, tra maggioranza e finte minoranze “alza la voce”.

Ad oggi il parcheggio é chiuso senza un’ordinanza, é chiuso senza lavori di ripristino, é chiuso nel silenzio e buona pace di chi amministrava allora e amministra oggi, tanto ci sono le lucine ad abbagliarci, arriva Babbo Natale ed anche la Befana e tutti siamo più buoni…

Pubblicità