Formia: Per amministrare correttamente una città bisogna avere le competenze giuste, proponendo un progetto di gestione organico e manageriale.

La politica deve fare delle scelte, cambiamo questo futuro lavorando da ora !Risale a quasi 2 anni fa la mia proposta avanzata in “Commissione Lavori Pubblici” di soluzione per un efficientamento della pubblica illuminazione  a “costo zero” per il Comune di Formia.
In questi ultimi 20 anni le politiche a livello locale (amministrazioni comunali) per favorire l’erogazione di un livello qualitativo elevato dei servizi verso i cittadini e le imprese, hanno subito una notevole evoluzione anche in relazione ai mutati scenari normativi di armonizzazione dei “Bilanci pubblici” che hanno impattato negativamente sui “Bilanci dei Comuni”.
Alla luce di queste considerazioni, la proposta/soluzione per un efficientamento della pubblica illuminazione è da perimetrare all’intero della realizzazione di un “Progetto di finanza”.
Il Project Financing essendo un’operazione di finanziamento a lungo termine di un progetto in cui il ristoro del finanziamento stesso è garantito dai flussi di cassa previsti dalla attività di gestione dell’opera stessa, permette
al Comune di garantire il servizio integrato inerente la gestione, l’esercizio, la manutenzione ordinaria, programmata e straordinaria degli impianti di pubblica illuminazione del territorio comunale ivi compresa la fornitura di energia elettrica, nonché la progettazione ed esecuzione degli interventi di adeguamento normativo, rifacimento, ristrutturazione, riqualificazione ed efficienza energetica degli impianti e conversione degli impianti con tecnologia LED, a “costo zero” !
Questo significa, cari concittadini GRAVARE ZERO sulle casse comunali e quindi , conseguentemente, su cittadini e imprese.
Non sempre offrire un servizio qualitativamente alto al cittadino significa gravare sulle finanze pubbliche e non poterlo offrire è da addebitare alla mancanza di risorse economiche o alla mancanza di personale in pianta organica.
Per amministrare correttamente una città bisogna avere le competenze giuste, una visione a breve , medio e lungo termine, saper ordinare le priorità da assegnare alle problematiche riscontrate  che devono essere risolte proponendo un progetto di gestione organico e manageriale della città.
I risultati dell’improvvisazione di una classe politica nata da un mero voto di protesta, è sotto gli occhi di tutti, non è pensabile “gestire” (per modo di dire) la manutenzione della città, ivi compresa la pubblica illuminazione , inseguendo le segnalazioni che i cittadini evidenziano sui social !!!
E’ necessario un radicale cambiamento nell’approccio che la politica deve avere per dare i giusti indirizzi e per  fornire le risposte necessarie, di questo sono certo e stiamo già lavorando con gli amici di coalizione di FDI per la redazione di un progetto condiviso di gestione manageriale di città che a breve presenteremo alla cittadinanza.

Comunicato Stampa