FORMIA – Regata Venezia-Montecarlo, Bartolomeo: “Il Comune non ha aderito ad alcuna lotteria”

Formia“Il Comune non ha aderito ad alcuna lotteria”. Il Sindaco Sandro Bartolomeo risponde così alle polemiche degli ultimi giorni seguite all’inserimento di Formia come sede di tappa della regata Venezia-Montecarlo.

“Non c’è contraddizione tra l’adesione ad una gara sportiva che restituirà alla città un grande ritorno di immagine e la presa di posizione dell’amministrazione contro il gioco d’azzardo – spiega -. Per aderire alla lotteria abbinata alla corsa, quella nazionale (la Lotteria Italia Estate Venezia Montecarlo) e quella istantanea emessa da Lottomatica, la giunta avrebbe dovuto, con atto successivo alla delibera 323, approvare un protocollo d’intesa ed una convenzione con la Cefis Multimedia srl, società promotrice dell’evento, così come ad esempio ha fatto il Comune di Salerno. Una possibilità che non abbiamo inteso attivare, giudicandola poco compatibile con l’opera di contrasto alle ludopatie e di sensibilizzazione contro il fenomeno del Gioco d’azzardo patologico che questa amministrazione sta attuando anche con scelte coraggiose, non ultima l’approvazione di un regolamento che pone limiti severi individuando le distanze minime dai punti sensibili, l’obbligo di adeguamento per gli esercizi esistenti e la restrizione degli orari di attivazione delle slot”.

Nel protocollo d’intesa stilato con il Comune di Salerno, la Cefid Multimedia si è impegnata ad erogare una percentuale dei ricavi agli enti locali coinvolti, tra cui i Comuni sede di tappa. E tra questi c’è Formia. “Accetteremo il denaro – rende noto Bartolomeo – e lo useremo per sostenere progetti educativi contro il gioco d’azzardo. Le polemiche nulla tolgono alla qualità del progetto Venezia – Montecarlo, una grande classica della motonautica d’altura che porterà il nome di Formia in giro per il mondo, contribuendo alla valorizzazione e promozione del brand Italia. Formia sarà tra le eccellenze messe in vetrina, in un evento unico che coniuga sport, nautica, industria e turismo costiero. Alcuni dati – prosegue – rendono l’idea della visibilità che una manifestazione di questo tipo è in grado di dare. Dopo la recente presentazione al 54esimo Salone della Nautica di Genova, l’evento ha trovato spazio in tutti i media nazionali con una valutazione stimata di 2 milioni e 460 mila contatti, escluso il web. Si tratta, è evidente, di un’occasione importante di promozione – conclude il primo cittadino –. Anche senza lotteria”.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo