Formia: Sara Guida dal Premio Letterario Europeo “Wilde” al Premio Internazionale “Aquila D’oro”

SARA Guida dal Premio Letterario Europeo Wilde al Premio Internazionale “Aquila D’oro” Nuovi riconoscimenti per la giovanissima autrice e poetessa Sara Guida già iridata col titolo di” Alfiere dell’Arte e poesia” a Catanzaro,seppur giovanissima vincitrice di tanti concorsi letterari Internazionali tra gli ultimi ” Medaglia d’onore” alla X Edizione del Concorso Alda Merini, menzionata più volte in molti siti e molte sue opere sono presenti in molti libri di concorsi Letterari. Oggi brilla nuovamente, nel terzo podio del Premio letterario Internazionale “Aquila d’oro” 2 edizione nella sezione C poesia giovanile a tema libero.La premiazione si è tenuta il 10 dicembre ad Arco (Tn) emergendo con la lirica “Futuro domani” una poesia ricca di significato, un inno ai giovani nell’amare e apprezzare la vita regalando speranza alle nuove generazioni .Come è stato elogiato dalla prestigiosa giuria ” il motivo trainante e’ la realizzazione di noi stessi attraverso la vicinanza al prossimo, i versi di Sara incentivano a mettere sempre in primo piano gli affetti che in questa esistenza frenetica spesso dimentichiamo ” relazionanando la sue rime alle profonde parole del grande Whitman “…il potente spettacolo continua e tu puoi contribuire con un verso” così la poesia di Sara Guida ci esorta a fare la differenza in modo semplice e chiaro” . La giovanissima Sara nata a Gaeta e residente a Formia ,studentessa universitaria, lascia spesso parlare di sé trasformando la sua passione per la poesia e la letteratura in ottimi piazzamenti nei concorsi Letterari Internazionali fino all’inserimento nel sito “Poetas del Mundo” e nell’Alcova lettereraria degli autori Contemporanei under 21 e in tante riviste anche oltre oceano. Qualche settimana fa, nuovamente finalista,per il secondo anno consecutivo, al blasonato Premio Europeo Oscar Wilde, evento organizzato con l’OPE Osservatorio Parlamentare Europeo, nella sezione giovani, ha rappresentato il nostro Golfo a Vercelli portando la sua poesia” Mille e mille stelle” un vero e proprio inno di riflessione, dinanzi la terza commissione e a tanti poeti e artisti provenienti da tutta Europa.Il segreto di Sara come e’ stato spesso recensito è la naturalezza, la musicalita’ dei fonemi che rendono la poesia capace di trasmettere concetti e stati d’animo in maniera più evocativa,il modo di esprimersi così naturale e’ allo stesso tempo capace di generare emozioni .La sua è una poesia basata sull’estemporaneita’ i suoi versi si presentano nudi regalando messaggi profondi di vissuto che permettono al lettore di captare ogni respiro poetico e lei stessa esplicita “la poesia è per lei attività liberatoria dell’animo umano” .Giovanissima ,inizia a scrivere a soli 13 anni ma la sua passione diventa ferrea negli ultimi anni quando partecipa a concorsi, scoprendo il suo nuovo talento(già infatti atleta agonista e allenatrice taekwondo )ottenendo numerosi titoli e menzioni letterarie come quella del Federiciano con menzione d’onore Francesco Gazze’ , o “Habere artem” con menzione di merito da Salvatore Quasimodo e Aletti .A soli 21 anni gia’ autrice dell’apprezzatissima silloge poetica “Chimere ” presentato a marzo alla biblioteca Salvatore Mignano a Gaeta ,intervistata su Eccellenze italiane su Odeon tv, testimone di rinascita dal momento buio attraversato,oggi ci rivela la prossima uscita del suo secondo libro poetico “il volo dell’anima” una nuova silloge nata come vincita di un concorso Letterario e portato avanti con spiccata determinazione e passione. Ricordiamo la presenza dell’autrice il 16 dicembre alle 17 per una nuova presentazione del suo primo libro poetico “Chimere” con invito dell’associazione “Arte con le mani” a Formia nella manifestazione “Natale a Colori”

Pubblicità