Formia: Si è riunita la Commissione Lavori Pubblici e Mobilità: tra i punti all’odg si è discusso del piano di trasporto urbano

Pubblicità

Si è riunita a Formia la commissione consiliare Lavori Pubblici e Mobilità. Tra i punti all’ordine del giorno si è discusso della richiesta del presidente dell’ATP Salvatore De Meo relativa al piano di trasporto urbano che comprende nuovi orari e adeguamento degli abbonamenti con aumento della tariffa nell’ottica di una riorganizzazione ed ottimizzazione del servizio. Nel corso della seduta sono state riviste le linee da sopprimere che non vengono utilizzate dai cittadini e istituite nuove linee soprattutto nella fascia notturna – per venire incontro alle esigenze dei giovani abitanti nelle aree periferiche, in particolare nelle frazioni di Maranola, Trivio e Castellonorato – e le nuove linee giornaliere da e per Penitro e Gianola.

Contestualmente il presidente dell’ATP ha tenuto a ribadire del sensibile aumento negli ultimi giorni dei prezzi dei carburanti, dei pezzi di ricambio degli autobus e della lievitazione dell’intera gestione. Pertanto, per compensare un efficace ed efficiente servizio, ha richiesto un aumento simbolico di 1 euro per il mensile e 20 centesimi per il biglietto a bordo, mentre resteranno invariati i prezzi per la corsa singola e gli altri tipi di abbonamento. La commissione ha conferito mandato agli uffici di verificare la possibilità di passaggio degli autobus, stante le criticità infrastrutturali su via Ponzanello e la revisione delle fermate segnalate dall’operatore come quelle più critiche. Sono state inoltre analizzate le richieste arrivate dai territori oltre che di Ponzanello, anche da Penitro e Acqualonga.

“Monitoreremo nei prossimi mesi eventuali criticità che emergeranno dalla riorganizzazione, intervenendo qualora ci fossero le necessità e adottando soluzioni a beneficio della cittadinanza – affermano il sindaco Gianluca Taddeo e l’assessore ai Lavori Pubblici Eleonora Zangrillo – E’ un servizio troppo importante per tutti i fruitori, che merita di essere arricchito e migliorato”.

“Lavoreremo insieme alla società affinchè il servizio venga ottimizzato per la fascia dei giovani che vogliamo abituare, attraverso il prolungamento dell’orario, all’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico con meno inquinamento e traffico, evitando la mobilità finora utilizzata – aggiunge il presidente della Commissione Antonio Capraro – Si cerca in tal modo di assicurare un miglioramento delle linee, nel rispetto del chilometraggio e delle direttive imposte dalla Regione, evitando nel contempo di mettere in crisi un’azienda storica come l’Atp”.