Formia: Trasporti eccezionali. Paola Villa. Ecco la mozione del Consigliere Simeone firmata unitamente al consigliere regionale del PD Enrico Forte e al consigliere regionale della Lega Fabrizio Ghera.

Pubblicità

Ecco la mozione del Consigliere Simeone firmata unitamente al consigliere regionale del PD Enrico Forte e al consigliere regionale della Lega Fabrizio Ghera.
Nella mozione, invece di  di chiedere al Presidente Zingaretti e alla sua Giunta di:- intervenire sull’ Autorita’ Portuale del Lazio Meridionale affinchè si spostino commesse di questa portata, ovvero commesse di  oltre 90 metri di lunghezza e oltre 500 tonnellate di peso (vedi foto), in altri hub portuali serviti da adeguate vie di transito;- chiedere all’Autorità Portuale di far pervenire presso il porto commerciale di Gaeta no merci polverose e inquinanti, fino a quando l’hub non avrà le infrastrutture viarie “a ferro” idonee;- stanziare sul bilancio regionale somme per la manutenzione ordinaria e straordinaria del tratto della Flacca SR213 ricadente nel comune di Formia, perché di importanza strategica nazionale.
…si chiede un inutile, ennesimo, tavolo inter istituzionale, giusto per dare tempo alla SIRI di completare la commessa di trasporti eccezionali per la Terna-Ansaldo.
Si sta solo INTOSTANDO L’ACQUA…modo di dire per intendere la perdita di efficienza o energia, riferito alle capacità mentali di qualcuno, alla sua forza di carattere, alla sua volontà, alle sue capacità di fare ed agire .Intanto Formia continua a pagare la sua servitù di passaggio senza alcun  indennizzo.
La Consigliera Comunale di Formia Paola Villa