Formia: Trasporti Eccezionali

Le3cshop

Immediatamente al lavoro il neosindaco di Formia, Gianluca Taddeo, per ridare
sicurezza e decoro alla città. L’occasione è stata fornita dal passaggio dell’ennesimo
trasporto eccezionale previsto per questa notte e che dovrà attraversare tutto il centro
cittadino. Si tratta di componenti destinati alla centrale elettrica di Presenzano,
prodotti dall’industria Ansaldo di Genova e scaricati nel porto di Gaeta. Secondo
quanto previsto dalla legge statale che disciplina la materia, anche in base all’attuale
Codice della Strada, la società responsabile del trasporto deve versare ai Comuni
territorialmente interessati, attraverso la Provincia di appartenenza, degli “oneri di
maggior usura”, calcolati in base alla percorrenza ed al peso del carico. Ma fino ad
oggi, la Provincia non ha mai versato alcun importo al Comune di Formia. Informato
della situazione e considerato che saranno ancora numerosi, secondo le previsioni, i
transiti eccezionali che interesseranno Formia, il sindaco Taddeo ha immediatamente
contattato il titolare della società “SIMI Srl.”, incaricata del trasporto, intimandogli,
preventivamente, che l’attraversamento del territorio cittadino avvenga nella massima
sicurezza e rispetto dei beni pubblici ed in particolare, ha richiesto un maggior ristoro
economico, rispetto agli attuali parametri, da destinare all’eventuale recupero ed alla
manutenzione della viabilità interessata. Il titolare della “SIMI”, Luigi Bragoni, ha
mostrato la massima disponibilità in tal senso ed anzi, ha comunicato di aver già
provveduto ad acquistare presso un noto vivaio locale un albero adeguato da
piantumare nell’area posta all’incrocio tra via Vindicio e via G.Paone, in sostituzione
di quello abbattuto per consentire il precedente trasporto.