FORMIA – Turismo, approda a Formia un folto gruppo di turisti polacchi. Mare, visita ai siti storici e card sconto per lo shopping. 

 Zangrillo: “Un banco di prova importante”Il lavoro paga. Grazie alla collaborazione tra l’Assessorato al Turismo e uno dei principali tour operator europei approderà oggi a Formia un folto gruppo di turisti polacchi che dedicherà l’intera giornata alla visita della città. Trascorsa la mattinata in spiaggia, nel pomeriggio la delegazione visiterà i principali siti storici di Formia, tra cui il Cisternone romano e il “Cancello” di Castellone dove si terrà una degustazione di prodotti tipici offerti da imprenditori del territorio.

Intorno alle 19.30 la comitiva raggiungerà a piedi Piazza Mattei, dove per l’intera serata potrà dedicarsi allo shopping. I negozi saranno aperti fino a tarda sera in concomitanza con l’avvio della due giorni di KeBanda, la kermesse di musica itinerante promossa dalla Pro Loco con il patrocinio e contributo del Comune di Formia. Grazie alla collaborazione del Centro Commerciale Naturale, poi, sarà offerta ai turisti una card personalizzata che darà loro accesso a sconti e tariffe agevolate. Alle 23 l’appuntamento in Piazza Mercato per il rientro in hotel.

“Il tour operator con cui siamo entrati in contatto – spiega l’Assessore Eleonora Zangrillo – è leader del settore turistico polacco e pioniere nel campo dello sviluppo di nuove destinazioni turistiche. Un operatore di livello che offre vacanze in quasi 100 Paesi del mondo. Aver scelto Formia certifica le potenzialità turistiche di questa città e il gradimento delle sue attrattive naturali, storiche e artistiche. L’obiettivo è di passare dal turismo immaginato e parlato a quello reale in cui si osservano le reazioni e il gradimento dei turisti a quello che noi per primi riteniamo bello o interessante. Questo ci consentirà di testare la nostra offerta turistica, di verificarne i punti di forza e debolezza. Ringrazio il CCN per la collaborazione. Il commercio, le bellezze naturali e culturali rappresentano l’asset del nostro prodotto turistico. Da questa prima esperienza valuteremo le risposte e il gradimento dei turisti. Lo scopo è duplice: da un lato migliorare la fruibilità delle proposte, dall’altro standardizzare il piano di visita così da farlo rientrare stabilmente nella programmazione dell’operatore”.

 

 

Comune di Formia