Frosinone: Tradito dalla moglie scatta foto e video. Poi ricatta l’amante, un Carabiniere.

pubblicità

La vicenda si è svolta nel sorano. Lui, il marito tradito, non appena ha sospettato della relazione extraconiugale della moglie, si è improvvisato investigatore, scattando foto e registrano video del tradimento. Poi pensa che la cosa possa portargli un vantaggio economico. Così contatta l’amante della moglie, un Carabiniere e lo ricatta chiedendgli 14 mila euro, poi ridotti a dieci. Dopo la Prima trance, di 300 euro, il carabiniere ha pensato bene di chiudere con i ricatti, ed infatti, al secondo incontro si presenta con i colleghi, che da lontano assistono allo scambio di denaro, 4000 euro, poi si presentano ed arrestano il ricattatore. Nei giorni scorsi è arrivato il decreto di giudizio immediato. Per il marito tradito, il processo è fissato al 21 ottobre, a cui dovrà rispondere del reato di estorsione. 

Pubblicità