Gaeta – Azioni, Lavoro, Inclusioni: 1° Festival della Comunità Solidale

I.T.E. Tallini Castelforte

GaetaNel Golfo la solidarietà mette le A.L.I…….verso il futuro. Prendiamo in prestito dalla pubblicità questo slogan che ben si adatta all’importante evento, denominato A.L.I. Azioni Lavoro Inclusione – 1° Festival della Comunità Solidale, organizzato dal Comune di Gaeta nell’ambito delle attività del Distretto socio – sanitario Formia – Gaeta, che si svolgerà dal 21 al 23 ottobre 2014, in Piazza XIX Maggio.

Partner dell’iniziativa: l’UNESCO, l’IPAB SS. Annunziata, la Croce Rossa Italiana, Special Olympics, Fondazione CUEIM CRT, Banca Popolare del Cassinate, SINERGIE – Italian Journal of management. Tra i partecipanti, il Servizio Civile Nazionale.

Obiettivo: promuovere un nuovo Welfare partecipativo e solidale nel territorio distrettuale, con il contributo di esperti ed operatori di tutta Italia ed anche dall’estero, grazie agli interventi del Deputato dell’Hérault del Parlamento Francese, Christian Assaf e del Sindaco di Frontignan La Peyrade Pierre Bouldoire.

La kermesse del III Settore è stata presentata in Conferenza Stampa mercoledì 8 ottobre u.s., nell’Aula Consiliare del Palazzo Comunale, dal Sindaco Cosmo Mitrano, dal Primo Cittadino di Itri Giuseppe De Santis, dal collaboratore del Sindaco delegato ai Grandi Eventi Dino Pascali, dalla d.ssa Rossella Porceddu, assistente sociale del Comune di Gaeta, da delegati dell’Ipab SS Annunziata e  della Coop. Astrolabio – Consorzio Parsifal. Hanno partecipato rappresentanti delle numerose Associazioni  locali e nazionali aderenti alla manifestazione.

Un evento che trova la sua location a Gaeta, ma non è “di Gaeta”. Nasce all’interno del Distretto socio sanitario sud pontino, e appartiene a tutti i Comuni della suddetta areaha affermato il Sindaco nel suo intervento, spiegando come il 1° Festival della Comunità Solidale sia testimonianza concreta della volontà di “fare sistema” di tutti i Comuni distrettuali. “Abbandonando ogni forma di campanilismo, gli Enti locali si stanno impegnando ad individuare azioni ed interventi comuni per il benessere collettivo, con un’attenzione particolare  alle fasce sociali più deboli”.

Nell’attuale momento storico – ha sottolineato il Primo Cittadino – l’unica strada percorribile nelle politiche sociali è quella del lavoro comune,  con l’affermazione di sinergie positive tra tutti gli attori del Welfare State: Enti pubblici e privati, associazioni e operatori del III Settore. Sinergie  al servizio della comunità. All’insegna di questo spirito abbiamo progettato e realizzato, all’interno del Distretto Formia – Gaeta, il Festival della Comunità Solidale. Abbiamo voluto creare un villaggio espositivo, che sarà luogo di incontro/confronto tra le Organizzazioni, Istituzioni, Enti del Terzo Settore, Imprese Sociali ed Imprese no profit, espressione del territorio distrettuale, nazionale e internazionale. Sarà un foyer (laboratorio ) di best practice e progetti innovativi. ALI sarà un momento di riflessione e di lavoro comune per realizzare insieme un nuovo Welfare che possa volare alto, verso più ampi orizzonti di solidarietà ! Ringrazio tutti gli operatori del Terzo Settore, pubblici e privati, che abbracciando  l’idea progettuale, l’hanno tradotta in realtà“.

Piena condivisione di intenti da parte del Primo Cittadino De Santis che ha rimarcato l’esigenza di fare fronte comune per affrontare nel migliore dei modi l’emergenza sociale.

Unitaria è stata l’organizzazione dell’evento che ha visto la piena collaborazione dei Servizi Sociali dei diversi Comuni del Distretto, come ha precisato la d.ssa Porceddu affermando che si è trattato di un lavoro di squadra, all’interno di una rete tecnico – politica”.

ALI è un grande evento – ha assicurato  Dino Pascalie  i numeri lo dimostrano. Il Festival prevede l’organizzazione di un villaggio espositivo con più di 50 stand, animati, tra gli altri, da Servizio Civile Nazionale, Special Olympics, ASL Latina, Ipab SS. Annunziata e Fondazione Alzaia, Emergency, Amnesty International, Caritas Diocesana, Forum Terzo Settore,  L.I.L.T., AVIS, CESV, AIDO, Croce Rossa Italiana Comitato Sud Pontino, A.D.R.A. Italia, Sovrano Ordine di Malta, Cooperativa Astrolabio, Cooperativa La Valle, Associazione  Insieme – Immigrati  in Italia, Fondazione Don Cosimino Fronzuto, Associazione Passo dopo passo seguendo Don Luigi Di Liegro, Proloco, Cantieri Culturali/Informagiovani, Cooperativa Khorakhanè, Centro Diurno Arca di Noè, Cooperativa Osiride, Cooperativa La Fonte di Castelforte, Consorzio Intesa, Cooperativa Spazio-Incontro,  Gus Gruppo Umana Solidarietà,  Salvamamme,  Liberautismo e Consulta Disabilità Formia, Cooperativa Pro.Inn, Associazione Aquilone, CESMA, Cooperativa Sociale Arteinsieme, Associazione Anteas. Presenti anche stand della Regione Lazio, Provincia di Latina e di tutti i Comuni del Distretto”.

Di  elevato profilo i Convegni, curati dalla Coop. Astrolabio – Consorzio Parsifal e dal CUEIM (Consorzio Universitario di Economia Industriale e Manageriale), che si svolgeranno nell’area dedicata,  e che vedranno tra i relatori figure di rilievo del panorama universitario ed istituzionale nazionale ed internazionale, esperti operatori del III Settore. Invitato a partecipare anche il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti. Futuro delle Politiche Sociali, Cooperazione, sviluppo e solidarietà, Nuove tecnologi, accessibilità, inclusione, i temi  al centro dei dibattiti.

Da questi  incontri – confrontiaffermano gli organizzatorici aspettiamo nuove idee ed iniziative che riescano a rinvigorire, con fertile humus, le politiche sociali del territorio distrettuale”.

I workshop, organizzati dall’Ipab SS Annunziata, hanno lo scopo di presentare esperienze e progetti  realizzati in diverse zone italiane, per valutarne la fattibilità nella nostra realtà. La partecipazione ai workshop permetterà agli assistenti sociali di acquisire 6 crediti ECM.

L ‘animazione del villaggio sarà “di contenuto”conclude Pascaliovvero correlata al tema del Welfare. Protagonisti: artisti di strada, “clown dottori”, operatori del sorriso Croce Rossa Italiana, ospiti a tema della cultura e dello sport”.

Sul sito istituzionale www.comune.gaeta.lt.it è visionabile la brochure con il programma della kermesse.