Gaeta e la Marina Militare: 160 anni di Storia raccontati ai più piccoli

Nave Palinuro a Gaeta. © Gianluca Di Fazio

La lunga storia di Gaeta e la Marina Militare arriva anche nelle scuole: un patrimonio di vicende, luoghi e personaggi affascinanti che legano a doppio filo la città al mare. Al via le Lezioni di Storia a Km0, prima puntata di un ciclo di otto seminari e di un concorso a tema per le scuole primarie e secondarie di I Grado di Gaeta che si concluderà a novembre. 

Raccontare ai più piccoli la storia del territorio è un altro degli obiettivi del progetto Gaeta e la Marina Militare: un legame storico lungo 160 anni promosso dal Comune di Gaeta e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di missione per la valorizzazione degli anniversari nazionali e della dimensione partecipativa delle nuove generazioni, con il Patrocinio della Marina Militare. Un progetto che non è solo narrazione di un viaggio nel tempo, ma anche valorizzazione del patrimonio culturale della città di Gaeta e di un percorso storico condiviso con la Marina Militare Italiana.

Appuntamento il 26 e il 27 aprile agli Istituti Comprensivi Carducci (plessi Virgilio e Sebastiano Conca), Principe Amedeo (plessi Don Bosco e Mazzini) e all’Istituto Santa Maria Maddalena Postel, dove i seminari saranno un’occasione per condividere la memoria della città attraverso testimonianze, immagini e pillole di storia.

Le mattinate si apriranno con un saluto del Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano, cui seguiranno gli interventi di Gianna Conte, Assessore alla Pubblica Istruzione e promotrice del progetto Educational legato al 160° anniversario, delle dirigenti scolastiche Filomena Liberi (Istituto Carducci) e Maria Rosa Valente (Istituto Principe Amedeo). Per la Marina Militare, ci saranno il Capitano di Corvetta Francesco Brengola, Comandante della Base Navale di Supporto POL/NATO di Gaeta, e il Tenente di Vascello Corpo Sanitario Claudia Dedalo – Ufficiale medico della Marina Militare Italiana.

Le Lezioni di Storia a Km0 si concluderanno con le speciali Pillole di Storia a cura del giornalista e fotografo Antonio Tiso, autore del libro per ragazzi edito da Typimedia “Gaeta e il mare. Dal mito ai giorni nostri”, venti storie illustrate da Marco Giannini per raccontare le vicende di Gaeta dal mito di Enea all’Unità d’Italia, fino all’età contemporanea.

L’iniziativa per le scuole si compone anche di un Concorso legato alle celebrazioni, che prevede la realizzazione di elaborati scritti per la scuola secondaria e grafici per la primaria ispirati alla cerimonia e al valore che rappresenta per la città.

Le Lezioni di Storia a Km0 sono il nuovo tassello di una programmazione lungo 12 mesi che proseguirà con il Festival Nazionale della Storia, proiezioni scenografiche, uno speciale allestimento del Museo dell’Unità d’Italia con oltre 300 cimeli storici, due volumi con centinaia di foto d’archivio, traversate a nuoto nelle acque del Golfo, concerti ed eventi a tema. Un calendario ricchissimo di iniziative per ricordare e condividere il 160° anniversario del legame storico tra la città e la Marina Militare Italiana che culminerà nella Giornata della Marina Militare del 10 giugno a Gaeta.

Scrive il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano nella prefazione al volume “Gaeta e il mare. Dal mito ai giorni nostri” che verrà donato agli studenti in occasione dei seminari nelle scuole: “Quando ero studente, mi sentivo orgoglioso nel leggere il nome di Gaeta ed il ruolo che questo meraviglioso lembo di terra che si protrae sul mare ha rivestito nel corso dei secoli quale protagonista della storia d’Italia. Un promontorio che si immerge nell’azzurro del cielo e che custodisce un Patrimonio culturale, artistico, naturalistico ed enogastronomico di inestimabile valore. Con un testo corredato da immagini ed illustrazioni, celebriamo così la nostra città in occasione dell’iniziativa “Gaeta e Marina Militare: un legame storico lungo 160 anni”. Pagina dopo pagina, ricordiamo personaggi epici e storici come Enea ed Ulisse, il console romano Lucio Munazio Planco, l’ipata Giovanni I Duca di Gaeta; gli esploratori Giovanni Caboto ed Enrico Tonti; il condottiero Marcantonio Colonna; gli artisti Scipione Pulzone e Sebastiano Conca; il Pontefice Pio IX; l’ultimo Re di Napoli Francesco II e la consorte Maria Sofia. Gaeta città del mito con gli Argonautila nave di Ulisse, con i suoi luoghi ricchi di fascino ed intrisi di leggenda come la montagna spaccatala grotta e la mano del turco. Gaeta Repubblica Marinara, Gaeta con i suoi luoghi di culto e preghiera come la Cappella d’oro; Gaeta città di Maria con la devozione per la Madonna di Porto Salvo. Gaeta e la Marina Militare per onorare quel legame storico che sarà suggellato e celebrato dalla giornata nazionale che si terrà nella nostra città il prossimo 10 giugno”.