Gaeta: Giornata Mondiale dell’Autismo: la “Fontana di San Francesco” si illumina di blu.

Clicca e scopri i prodotti in vendità

La “Fontana di San Francesco”, da stasera e per tutto il weekend, sarà illuminata di blu per la Giornata Mondiale per la consapevolezza dell’Autismo. Il Comune di L’Amministrazione Comunale di Gaeta in collaborazione con l’Associazione LiberAutismo, anche quest’anno aderisce alla campagna internazionale di sensibilizzazione ed informazione sull’autismo. “Intendiamo sensibilizzare l’opinione pubblica – spiega l’Assessore Gianna Conte – sostenendo la ricerca ed abbattendo il muro dell’indifferenza ed aderendo alla campagna internazionale. La Fontana di San Francesco di Gaeta verrà illuminata di blu, il colore simbolo della giornata con l’intento di informare la collettività e, attraverso la conoscenza, favorirne una migliore accoglienza”. 

L’autismo è una sindrome comportamentale causata da un disordine dello sviluppo, neurobiologicamente determinato, con esordio nei primi tre anni di vita. Le aree prevalentemente interessate da un alterato sviluppo sono quelle relative alla comunicazione sociale, alla interazione sociale reciproca e al gioco funzionale e simbolico, I sintomi e la loro severità possono manifestarsi in modo differente da persona a persona; di conseguenza i bisogni specifici e le necessità di supporto e di intervento educativo sono variabili  e possono mutare nel tempo. Necessaria la creazione di una rete specifica per la diagnosi l’intervento precoce, sin dai bilanci di salute pediatrici per poi estendersi ai contesti educativi dell’infanzia. Una tempestiva diagnosi è la chiave per un’adeguata programmazione degli interventi fra le varie agenzie educative.  

Negli ultimi 10 anni ci sono state molte iniziative volte alla presa in carico delle persone autistiche con l’ottica della vita futura, con particolare attenzione alla promozione delle autonomie lavorative, sociali e abitative. A tal proposito, l’assessore Gianna Conte evidenzia come l’ottica del Progetto di vita deve ispirare la pianificazione di obiettivi concreti e utili in chiave bio-psico-sociale. Per questo il Comune di Gaeta approfondisce questo tema nel corso “Autismo e progetto di vita: dove e come nasce nel curriculum educativo”, un evento formativo organizzato in collaborazione con l’Associazione LiberAutismo, con il patrocinio dell’Università di Cassino dello Sporting Club di Gaeta. La dott.sa Laura de Fabritiis, referente per gli eventi formativi dell’Associazione LiberAutismo, sottolinea che il tema analizza le priorità, le scelte programmatiche e le sinergie attuabili per la costruzione di un progetto per la persona con Disturbo dello Spettro Autistico, in vista della maggiore realizzazione possibile. 

Il corso è aperto a tutti: genitori, Dirigenti Scolastici, docenti di ogni ordine e grado, pediatri, psicologi, sociologi, pedagogisti, operatori del settore socio-sanitario, assistenti educativi.

Verrà rilasciato l’attestato di frequenza da Eurosofia, Ente italiano di Formazione Europea. 

È possibile seguire il corso in presenza presso il Castello Angioino di Gaeta (posti limitati) e a distanza.

Per prenotazioni:389 933 1943francescodifonzo12@gmail.com

Pubblicità

https://www.instagram.com/p/Cj-a3_4I589/