Gaeta: Il Partito Comunista sulla spiaggia di Serapo per la petizione sull’Azienda Speciale.

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Solo la gestione pubblica dei servizi cittadini tramite Azienda Speciale ed il controllo dei lavoratori possono garantire la libera fruizione dei beni comuni. Questo principio riguarda anche i servizi balneari, contro il saccheggio e la privatizzazione selvaggia del nostro litorale. Per questo motivo oggi i militanti del Partito Comunista hanno raccolto le firme per la relativa petizione proprio sulla spiaggia di Serapo. Molto buona la risposta dei residenti. La si può sottoscrivere anche presso la maggior parte delle edicole, dei tabaccai e presso la sede del PC ogni martedì pomeriggio. Per cambiare le cose servono proposte e voglia di lottare.

Partito Comunista – Sezione “Mariano Mandolesi” – Ga

le3cshop.com