Gaeta: Piano operativo per l’accoglienza dei profughi ucraini in città


Piano operativo per l'accoglienza dei profughi ucraini in città

Si è svolto questa mattina in Comune un incontro per pianificare l’accoglienza dei profughi ucraini predisponendo al meglio la loro permanenza in città. Il Sindaco Cosmo Mitrano con l’Assessore Gianna Conte hanno ricevuto la Sig.ra Kashchuk Yaroslava (Gloria) in rappresentanza della Comunità ucraina a Gaeta. Presenti per la CRI Sud Pontino Antonio Testa e Paolo Giannattasio delegati della Commissaria Arianna Carnevale. Il Sindaco ha recepito le richieste e i fabbisogni espressi ribadendo la massima collaborazione e disponibilità di tutta la Comunità gaetana sottolineando, inoltre, che ogni azione dovrà essere coordinata partendo sempre dalle indicazioni fornite dalla Prefettura di Latina con cui anche il Comune di Gaeta è in stretto contatto già da diversi giorni. La volontà espressa dal Sindaco Mitrano è quella di creare sul territorio un piano di accoglienza operativo, efficace e concreto. Il tutto, sempre, in collaborazione con la Prefettura di Latina, CRI Sud Pontino e l’Asl di Latina. Da parte sua, l’Assessore Conte, condividendo l’azione organizzativa, ha già individuato alcuni progetti ed iniziative destinate soprattutto ai bambini ucraini che saranno ospiti in città nei prossimi giorni. Una macchina organizzativa, quella della solidarietà, che è pronta a partire mentre, nei prossimi giorni, sono previste ulteriori momenti di confronto con la Comunità ucraina di Gaeta per dare concretezza alle linee di indirizzo e adottare un primo piano operativo.

WhatsApp Image 2022-03-14 at 14.04.21 (1)

Si ricorda inoltre, quanto indicato dall’Asl di Latina in merito alla prima accoglienza sanitaria per facilitare l’accesso ai servizi per i cittadini ucraini che fuggono dal conflitto in accordo con le Disposizioni Nazionali e Regionali. Sono tre gli HUB di prima accoglienza:• Latina presso l’ex Rossi Sud (Strada Monti Lepini) il lunedì/mercoledì/venerdì dalle 14 alle 19 e martedì/giovedì/sabato dalle 8 alle 14;• Terracina presso l’Ospedale, il martedì/mercoledì/venerdì/sabato dalle 8 alle 14 e lunedì/giovedì dalle 14 alle 19;• Formia presso il Centro Commerciale Itaca il lunedì/mercoledì/venerdì dalle 14 alle 19 e martedì/giovedì/sabato dalle 8 alle 14.Al cittadino Ucraino o proveniente dalla zona di guerra che accede agli HUB in modo spontaneo oppure inviato dai Servizi Sociali del Comuni, dagli MMG/PLS o associazioni del Terzo Settore, verranno garantite le seguenti prestazioni:• Rilascio tesserino STP, indispensabile per l’accesso al S.R.• Esecuzione tampone Rino/faringeo ricerca Covid-19• Eventuale somministrazione vaccinazione anti Covid-19• Somministrazione di scheda anamnestica• Valutazione dello stato di salute e dello stato vaccinaleEventuali segnalazioni potranno essere inviate alla struttura aziendale Popolazione Migrante e Mobilità Sanitaria, all’indirizzo mail ucraina@ausl.latina.it o attraverso il numero telefonico dedicato 0773/6553204, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 19.00, allegando dati anagrafici e documenti identificativi.È possibile avere ulteriori informazioni anche chiamando il numero verde della Regione Lazio: 800.118.800