Gaeta – Raccolta differenziata dei rifiuti: il porta a porta  si estende dal centro città a Porto Salvo, al quartiere di Serapo

I.T.E. Tallini Castelforte

GaetaSi estende a Gaeta la raccolta dei rifiuti “porta a porta”. Il 18 ed il 25 ottobre 2014 si terranno incontri pubblici per illustrare il nuovo sistema e fornire ogni necessaria informazione.

Dopo Gaeta Medievale, è, dunque, la volta di tutto il centro cittadino da Piazza XIX Maggio a Porto Salvo, passando per Corso Cavour, Corso Italia, via Indipendenza, Lungomare Caboto, ed interessando anche il quartiere di Serapo: il porta a porta raggiunge così la gran parte del territorio comunale. Circa 8.000 le utenze coinvolte in questa seconda fase di attivazione del nuovo sistema di raccolta.

Per conoscere le modalità del nuovo servizio, realizzato in linea con le indicazioni fornite dalla normativa europea in materia, l’Amministrazione Comunale, attraverso l’Assessorato alle Politiche Ambientali ed Igiene Urbana, ha organizzato  incontri pubblici durante i quali personale specializzato potrà: rispondere a domande, chiarire dubbi; fornire spiegazioni dettagliate sul nuovo metodo di raccolta dei rifiuti; raccogliere osservazioni e suggerimenti utili per rendere più efficace il servizio. Sarà anche distribuito materiale informativo.
Un primo incontro si terrà sabato 18 ottobre 2014, dalle ore 9 alle ore 12, presso il Cinema Teatro Ariston. Il secondo è previsto per sabato 25 ottobre, dalle ore 16 alle ore 19, presso l’Aula Polifunzionale della  Scuola Principe Amedeo, a Calegna.

“Diamo il via al secondo step della nostra programmazione del “porta a porta” – afferma il Sindaco Cosmo Mitrano –  l’unico sistema che ci permetterà di raggiungere importanti obiettivi  quali : un aumento della quota di rifiuti differenziati, con il conseguente recupero di risorse che possono essere avviate al riciclo; una riduzione dei rifiuti indifferenziati che sono destinati alla discarica; la produzione, a partire dei rifiuti organici, di compost di qualità da utilizzare come fertilizzante naturale. Per realizzare questo progetto abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Confidiamo nella sensibilità e nel senso civico di tutta la comunità per ridurre la produzione di rifiuti, ottimizzare il recupero ed il riciclo dei materiali.  Invitiamo la cittadinanza a partecipare agli incontri programmati al fine di ricevere una corretta ed esaustiva informazione ed ottenere risposte chiare ad eventuali dubbi”.

L’Assessore alle Politiche Ambientali Alessandro Vona aggiunge che “Sarà importante imparare a separare, secondo le diverse modalità,  le varie tipologie di rifiuti, seguendo attentamente il calendario di conferimento predisposto che sarà consegnato a tutti gli utenti. Queste le principali categorie di rifiuti da differenziare: scarti alimentari ed organici, carta e cartone, vetro, plastica, metallo materiali non riciclabili. Siamo consapevoli della piccola rivoluzione che stiamo attuando e che sconvolgerà abitudini radicate nella popolazione, ma importanti segnali di cambiamenti si avvertiranno subito in città: primo fra tutti  la rimozione dei cassonetti e delle campane stradali, e la conseguente scomparsa degli aspetti negativi ad essi correlati. Una corretta differenziata con l’adeguato riciclo dei rifiuti non solo rappresenta nel medio e lungo termine un risparmio di risorse economiche per la città ma  significa  sopratutto aver cura dell’ambiente, voler bene alla nostra città”.

Si ricorda che restano attivi il servizio di ritiro a domicilio gratuito dei rifiuti ingombranti, telefonando al numero  0771 45 25 37, e l’isola ecologica, un’area attrezzata nella quale è possibile conferire gratuitamente, muniti del proprio codice di utenza, i seguenti rifiuti: ingombranti, da apparecchiature elettriche ed elettroniche, batterie auto, pneumatici, olio minerale e vegetale, inerti e calcinacci, toner, cartucce, potature, neon e lampadine, contenitori con residui di sostanza pericolose. L’Isola Ecologica si trova in Lungomare Caboto, 88 ed è aperta nei seguenti orari: tutti i giorni di mattina dalle ore 8.30 alle ore 12.30; tutti i giorni, eccetto mercoledì e domenica, di  pomeriggio dalle ore 15 alle ore 18.

Di seguito riportiamo l’elenco delle strade cittadine interessate dall’estensione della raccolta porta a porta:

corso CAVOUR
corso ITALIA
l.re G. CABOTO
piazza DELLA LIBERTA’
piazza DELLE SIRENE
piazza ENRICO TONTI
piazza MARE ALL’ ARCO
piazza MAZZINI
piazza MAZZOCCOLO
piazza VINCENT CAPODANNO
piazza XIX MAGGIO
piazzale FF. SS.
piazzetta SAN GIACOMO
salita CAMPO
salita CAPPUCCINI
salita DEGLI SCALZI
salita IELLA
via A. VESPUCCI
via ANCONA
via ARMANDO DIAZ
via ASTI
via ATRATINA
via BELLUNO
via BOLOGNA
via C. COLOMBO
via CAGLIARI
via CESARE BATTISTI
via DEI CADUTI SUL MARE
via DEL PIANO
via E. FILIBERTO
via ENRICO FERMI
via EUROPA
via FABIO MASSIMO
via FIRENZE
via FONTANIA
via FRATELLI BANDIERA
via FROSINONE
via GARIBALDI
via GENOVA
via GIUSEPPE BUONOMO
via GIUSEPPE MAZZINI
via INDIPENDENZA
via ITRI
via IV NOVEMBRE
via LIVORNO
via LUIGI CADORNA
via MADONNELLA
via MAMELI
via MARCONI
via MARINA DI SERAPO
via MESSINA
via MILANO
via MONTE GRAPPA
via NETTUNO
via NINO BIXIO
via PALERMO
via PAPA GIOVANNI XXIII
via PIAVE
via PISA
via PONZA
via POZZO DEL DIAVOLO
via RAPALLO
via RICCIONE
via RIMINI
via ROMA
via SAN NILO
via SERAPIDE
via SERMONETA
via STRADELLO RASCHI
via TORINO
via VENEZIA
via VENTOTENE
via VILLA SIRENE
via VITTORIO BACHELET
via VITTORIO VENETO
via XXIV MAGGIO
viale NAPOLI
vico 24 INDIPENDENZA
via DEGLI OLEANDRI
via DEI GERANI
via DEI PINI
via DEI TIGLI
via DELLA CATENA
via DELLA VITE
via DELLE ROSE
via LA SPERA
via PERUGIA
via PESCHIERA
vico LOGGIA
vico ORTICELLO
vico 7 BORGO VECCHIO
vico CINQUANTA
vico PORTONE
vico DI FONZO
piazza SAN CARLO
via VILLA TRANIELLO
vico LA SCURDA
vico MOLINO