Gaeta:È l’argentino Roman Zapata il vincitore di “Gaeta Passion Flair Competition”.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

A Vittorio Manganiello di Itri va invece il primo premio della sezione mixology  
È l’argentino Roman Zapata il vincitore della settima edizione di “Gaeta Passion Flair Competition”. Al termine di una gara di altissimo livello, i tre giudici della WFA – World Flair Association (il massimo organismo del settore), hanno attribuito alla giovane promessa del flair un punteggio finale di 189 valevole il primo gradino del podio e una festa che si è prolungata fino a notte inoltrata al Christian Bar di Gaeta (LT). Incredibili le performance anche del secondo classificato, il romano Dario Di Carlantonio, e di Luca Valentin, vera e propria stella del settore in Romania, che quest’anno ha incassato la terza posizione. Una competizione oltremodo avvincente il cui risultato è rimasto indecifrabile fino all’ultimo. La gara finale ha infatti letteralmente ribaltato ogni pronostico e, con un vero e proprio colpo di scena, Roman Zapata è riuscito a battere tutti gli avversari, compreso Alexander Shtifanov, vincitore della precedente edizione, vero e proprio mostro sacro del flair e autore della migliore esibizione durante le eliminatorie. Ad aggiudicarsi il trofeo nella categoria femminile, è stata invece l’italiana Daniela Istriate, le cui performance migliorano anno dopo anno tra l’entusiasmo e gli applausi del pubblico.
La competizione, come noto, non riguarda soltanto il flair ma anche la preparazione di cocktail il senso stretto, ossia senza shaker, bottiglie volteggianti e acrobazie. Ad aggiudicarsi l’ambito titolo della categoria mixology, che quest’anno consisteva nella preparazione di una ricetta a base di Juniper Green Throphy, è stato Vittorio Manganiello. La scelta dei giudici dell’Abi (Associazione barman italiani) è motivo di orgoglio per l’intera provincia di Latina in quanto il vincitore, che con la sua ricetta ha battuto i migliori professionisti d’Italia, è di Itri ed è titolare di un noto locale di Gaeta, il Rude Club. Manganiello, come previsto da regolamento, volerà a fine giugno a Londra dove conoscerà di persona Charles Maxwell, il grande master distiller di Juniper Green (secondo l’International Worlds Spirits Competition il migliore gin al mondo).
La vera vincitrice della due giorni è però stata la città di Gaeta, come non ha mancato di sottolineare il sindaco Cosmo Mitrano, che ha aperto la stagione estiva in grande stile con turisti arrivati da tutta Italia e da tutto il mondo per assistere all’importantissima competizione. Centinaia di persone hanno così potuto apprezzare la suggestiva atmosfera che ogni primavera, da sette anni ormai, prende vita al Christian Bar. Mentre il successo di “Gaeta Passion Flair Competition” ancora riecheggia da una parte all’altra del mondo, dall’Argentina alla Romania, dalla Finlandia al Sud Italia, l’organizzatore nonché fondatore della rinomata scuola di barman Passion Flair Bartender di Gaeta Francesco Santillo già pensa all’ottava edizione.

Foto di Erasmo Scipione.