Garantita dal sindaco Gianluca Taddeo la continuità del servizio di mensa scolastica

Pubblicità

L’amministrazione comunale di Formia sempre più vicina al mondo della scuola, con il sindaco Gianluca Taddeo che, negli ultimi giorni, ha posto in atto una serie di interventi risultati decisivi per la risoluzione di altrettante problematiche, da tempo sul tappeto. La più importante era certamente quella relativa al servizio della mensa scolastica che rischiava di venir sospeso, a causa di un contenzioso con la XVII Comunità Montana dei “Monti Aurunci”, che si trascina dal 2018 e non è mai stato seriamente affrontato. Il centro di cottura del servizio di mensa scolastica comunale è infatti ospitato nell’area mercantile di via Spaventola, in un immobile comunitario, inizialmente destinato a Centro di raccolta e commercializzazione di prodotti agricoli ed olive. Struttura di cui non è chiara la proprietà, essendo stata realizzata su suolo comunale. Comunque, di fronte al rischio concreto di veder sloggiati gli impianti di cottura, anche in considerazione della cessazione del precedente contratto di comodato d’uso, con tutte le gravi conseguenze che ne sarebbero derivate alle centinaia di piccoli utenti delle classi primarie, il sindaco Taddeo ha immediatamente contattato il Commissario della XVIIma Comunità Montana, Alfieri Vellucci, sollecitando, quanto meno, una proroga della concessione. Richiesta accolta dal Commissario Vellucci che, nella mattinata di ieri, ha comunicato “il prolungamento dell’autorizzazione all’utilizzo dell’immobile, da parte del Comune di Formia, quale Centro di cottura del servizio di mensa scolastica, per ulteriori due anni”.Un altro grave problema relativo alla sicurezza degli studenti e, nel contempo, causa di pesante intralcio al traffico dell’imbarco portuale, era quello della sosta dei pullman utilizzati dalle scuole ed il conseguente ritrovo degli studenti, nell’area del molo Azzurra, in occasione di gite, o particolari eventi scolastici. Problema, anche questo, eliminato nella giornata di ieri dal sindaco Taddeo, il quale, contattato i vertici della Capitaneria di porto di Gaeta e di Locamare Formia, ha infatti ricevuto l’autorizzazione a far parcheggiare gli stessi mezzi nell’area retrostante del molo Vespucci, libera da servitù ed in grado di fungere da ritrovo in particolari occasioni.

https://comune.formia.lt.it/…/garantita-dal-sindaco…

Pubblicità