Gran chiusura per “Socializziamo con lo sport – Formia 2015”

Le3cshop

01FORMIA: Gran chiusura per Socializziamo con lo sport – Formia 2015, l’evento di sport e cultura che per quindici giorni ha animato Formia, con i suoni ed i colori dei diversi tornei.

Nell’ultima giornata sono stati colori ed i suoni delle finali della VII° edizione del torneo Massimo Leone, il torneo di calcio a 5+1 dedicato ai ragazzi disabili, con la presenza del giocatore amico, nello spirito di socializziamo con lo sport.

Grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori.

“Voglio ringraziare – afferma Toni Pironi del Consorzio Parsifal – il Comune di Formia, che ci è stato vicino per tutta la manifestazione, la Croce Rossa ed il CSI di Latina, senza i quali non sarebbe stato possibile realizzare l’evento, e voglio ringraziare tutte le associazioni e le cooperative sociali che con la loro adesione hanno reso possibile l’organizzazione di questa seconda edizione.

11391262_894357057298824_7480971738250393653_n

Grande soddisfazione è stata espressa da Nino Arena, presidente del Consorzio Parsifal, organizzatore dell’evento: “E’ stato un eccellente risultato, soprattutto come presenza di pubblico e come sviluppo delle attività che abbiamo messo in campo insieme al Comune di Formia. Speriamo che quest’evento si possa allargare agli altri comuni limitrofi” – continua Nino Arena.

1979631_893769424024254_6779868464205984601_n

Oltre lo sport, la manifestazione ha vissuto momenti importanti, con i due convegni su sport e benessere, dove autorevoli relatori hanno attirato l’attenzione di un folto pubblico presente, che ha dimostrato interesse per gli interventi, affollando la sala Ribaud del Comune di Formia. “Grazie agli allievi della scuola infermieri – afferma Antonio Viola responsabile dei convegni – abbiamo avuto la sala affollatissima con oltre cento persone, ad ascoltare le relazioni dei vari professionisti intervenuti”.

Gli organizzatori, nonostante le difficoltà di questa seconda edizione, sono già a lavoro per la prossima edizione con il desiderio di coinvolgere maggiormente le città limitrofe, trasformando l’evento in un contenitore all’interno del quale far confluire tutte le attività svolte nell’anno dalle varie associazioni sportive, nelle varie discipline sportive.

di Enrico Duratorre

 

I commenti sono bloccati.