Grande partecipazione di pubblico alla cerimonia di chiusura della Biennale Internazionale d’Arte di Fondi

Si è conclusa lo scorso 29 agosto, con una bellissima serata organizzata nel suggestivo scenario del Chiostro di San Domenico, la 1^ Biennale Internazionale d’Arte di Fondi. 

Proprio il Chiostro, assieme al Castello Caetani, al Palazzo Caetani e alla Giudea, sono state le location che hanno ospitato per 44 giorni la mostra espositiva, i convegni, le presentazioni e i numerosi laboratori.

Costante è stata la circolazione di idee, la condivisione e la passione tra professionisti che hanno contribuito alla realizzazione e alla riuscita dell’evento. 

Anche la chiusura, così come l’inaugurazione, ha visto il pubblico delle grandi occasioni: i numerosi presenti hanno inoltre accolto con grande sensibilità la performance musicale introduttiva del soprano Orietta Manente e del pianista Luigi Mastracci, che hanno eseguito alcune composizioni di Francesco Paolo Tosti su presentazione di Roberta Recchia. 

L’atmosfera di grande entusiasmo verso una concezione artistica di interiorità e sperimentazione continua, il prestigio di professionisti internazionali, le recensioni positive e la partecipazione di importanti artisti provenienti da tutto il mondo, hanno reso la Biennale un evento globale e di grande rilievo culturale ed intellettuale.

Sotto la guida artistica e organizzativa del Presidente Mario Salvo, del Direttore Artistico Ivonne Maria Teresa Gandini, della Coordinatrice Fabiola Lauretti e della Manager delle Pubbliche Relazioni Rita di Fazio, l’evento è stato protagonista di comunicazione ed espressione, testimone di estetica, sensibilità, inventiva e storia. 

Le opere esposte e quelle vincitrici hanno avuto l’ardire di spaziare tra la creatività di visioni coinvolgenti, percezioni inusuali e intuizioni dinamiche che hanno conferito un’energia positiva e autentica all’evento.

I vincitori sono stati premiati dall’intera equipe organizzatrice, con la partecipazione anche del sindaco di Fondi Beniamino Maschietto, nelle rispettive categorie di arte visiva, scultura e installazione, fotografia. Premiati anche i ragazzi degli Istituti di Istruzione che sono risultati i vincitori della sezione didattica-scolastica. 

I primi classificati tra gli artisti partecipanti hanno ricevuto in premio una mostra personale di una settimana presso la Galleria Area Contesa Arte situata in via Margutta, 90 a Roma, un articolo di una pagina a colori sulla rivista ExpoArt con recensione critica a cura del Maestro e critico Internazionale d’Arte Mario Salvo e una targa.

I secondi classificati avranno la possibilità di partecipare ad una mostra personale di due settimane presso uno dei siti del Comune di Fondi. Ma non solo. Ognuno avrà anche un articolo di una pagina a colori sulla rivista ExpoArt con recensione critica a cura del Maestro e critico Internazionale d’Arte Mario Salvo. Per i terzi classificati, infine, una mostra personale di dieci giorni presso uno dei siti del Comune di Fondi e un articolo di una pagina a colori sulla rivista ExpoArt con recensione critica a cura del M° e critico Internazionale d’Arte Mario Salvo.

A seguire i nominativi dei premiati nelle rispettive sezioni.

Sezione arte visiva

1° classificato: Claudio Martusciello

2° classificati pari merito: Attilio Tognacci ed Enrico Rasetschnig a pari merito

3° classificata: Anna Maria Zoppi

Sezione scultura e installazione

1° classificato: Pier Francesco Mastroberti

2° classificato: Rosario Luca Salvaggio

3° classificato: Vincenzo Del Signore

Sezione fotografica

1° classificato: Michele Pagliaro

2° classificato: Vincenzo Bucci

Sezione didattica-scolastica

1° classificato: Francesco D’Acunto

2° classificato: Danilo Peretta

3° classificato: Sofia Catena e Simone Orticelli a pari merito

Con l’auspicio che l’arte resti sempre un catalizzatore di sinergie profonde, gli organizzatori pensano già ad un nuovo futuro appuntamento, fervido di nuove idee e progetti, a sostegno della promozione di quel bagaglio creativo prezioso, con cui esprimere il proprio sentire e percepire.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo