Graziella e Antonino: i volti del Body Building natural

SPORT: Il Body Building è una disciplina sportiva in cui si scolpisce il corpo dell’atleta, ma in molti casi ci si trova difronte a soggetti che stravolgono il proprio corpo pur di avere una muscolatura scolpita e gonfiata, facendo, spesso, storcere il naso agli spettatori, e riempendo, non di rado, le cronache e non sempre quelle sportive.

Ma esiste anche un Body Building che potremmo definire natural, ed è quello che praticano atleti come Graziella Cicciù e Antonino Pomo, due Body Builder, calabresi di origine, ma formiani di adozione, che coltivano la passione per la scultura del corpo, ma fatta in maniera da valorizzare le forme senza stravolgerle.

Graziella ed Antonino, compaiono in tuta e non sembrano quasi due culturisti, ma due ragazzi normali, dal fisico sportivo si, ma non esagerato, poi, una stretta di mano intensa e decisa ci riporta alla realtà, mentre loro iniziano a parlare del body building, con un luccichio nello sguardo che ci fa capire, quanta sia grande la loro passione.

Ci accolgono nella loro palestra, tra macchinari e trofei che raccontano la storia di due ragazzi che praticano uno sport fatto di fatica e sudore, ma che alla fine regala grandi soddisfazioni; tanti, infatti, sono i trofei che riempiono la bacheca di Graziella e Antonino, che con orgoglio parlano della loro carriera sportiva, reduci da un’ultima importante vittoria a Tenerife, e pronti ad una nuova avventura.

Graziella ci tiene a precisare che le piace il body building, e la competizione, ma deve essere uno sport, che valorizzi le forme del corpo femminile e guardandola si capisce a cosa fa riferimento. non un corpo con muscoli gonfiati, ma tonico e scolpito nel rispetto della femminilità.

Le fa eco Antonino, che parla di un body building natural fatto di tanta fatica, intensità e lavoro, per ottenere grandi risultati nel pieno rispetto del proprio corpo.

Lo sport, abbinato ad una sana dieta, ci spiega Graziella, che cura anche una rubrica di cucina su Cultura Fisica Magazine, una rivista di settore, può consentire di ottenere grandi risultati agli atleti che svolgono attività agonistica, ma anche a chi vuole solo curare la forma fisica.

La chiacchierata con Graziella e Antonino termina con loro che ci invitano a seguire i prossimi appuntamenti europei e mondiali a cui prenderanno parte, dove oltre a cercare di portare in alto la bandiera italiana, continueranno a portare il loro messaggio di un body building natural anche in altri contesti, confrontandosi con diverse realtà.

di Enrico Duratorre

 

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo