Gruppo di minoranza “Fare Futuro Insieme” di Santi Cosma e Damiano. Osservazioni tratte da profili social sui primi sviluppi di propaganda elettorale per le future elezioni comunali

Le3cshop

Osservando circolare sui social i primi sviluppi della propaganda elettorale per le future elezioni comunali, non abbiamo potuto far a meno di notare che il Dott. Alfieri Vellucci, nonché Commissario straordinario della XVII comunità montana, promuove con toni squisitamente politici sul suo profilo Facebook, l’operato prodotto in qualità di commissario straordinario rivestito in tale ente. La carica da commissario alla
Comunità montana, che ricordiamo essere un ente sovracomunale, ha connotato solo ed esclusivamente tecnico e non politico e gli è stata assegnata, vista la recente riforma, con decreto del Presidente della Regione Lazio.
Parrebbe invece che il commissario stia confondendo gli obiettivi e le competenze, facendo un caotico mix in cui il candidato consigliere si adduce risultati conseguiti nell’ambito del suo mandato da commissario, dimenticando erroneamente che agli occhi dei più attenti, questo atteggiamento risulta fazioso oltre che fuorviante.
Rispetto a ciò non possiamo fare altro che rammentare al Dott. Vellucci che i due ruoli non vanno sovrapposti e soprattutto che difronte a tale atteggiamento sorga il dubbio che i copiosi contributi elargiti dalla comunità montana, a favore di associazioni varie, non siano realmente frutto di un operato imparziale; che la scelta di quale opera mettere a dimora o meno, non ricada realmente in ragione di reali esigenze della collettività, ma che serva soltanto a determinare un mero ritorno elettorale al consigliere Vellucci. Non ci scandalizziamo dell’operato del commissario Vellucci che conosciamo bene essere a totale servizio dell’amministrazione Taddeo, ma segnalando il tutto all’assessorato regionale preposto, ci auguriamo che nel prosieguo il Commissario Vellucci rinsanisca osservando rispettosamente alla imparzialità che questo ruolo tecnico di organo comprensoriale prevede, evitando di scivolare ancora nella più bassa strumentalizzazione politica.
Rolando Bozzella
Carmela Cassetta
Ester D’Aprano
Luca Rossi

Comunicato Stampa