Il 26 agosto la proiezione del documentario“Arrivederci a Scauri, dalla Festa dell’8 settembre alla Festa del Mare”

Pubblicità

Si intitola “Arrivederci a Scauri, dalla Festa dell’8 settembre alla Festa del Mare”. È il terzo documentario prodotto, negli ultimi 12 mesi, dal Comune di Minturno e si aggiunge a quelli realizzati nel 2021, dedicati alla “Sagra delle Regne” ed alle “Memorie di guerra”.

«Prosegue – sottolinea il Sindaco di Minturno, dottor Gerardo Stefanelli – l’impegno dell’Amministrazione Civica nella valorizzazione del patrimonio storico-ideale della nostra comunità. Dopo i docufilm incentrati sulla Sagra delle Regne e sulle Memorie di guerra, arriva questo lavoro dedicato all’Arrivederci a Scauri, all’evento che dal 1964 caratterizza la fase conclusiva della stagione balneare. Attraverso immagini d’epoca e testimonianze orali e scritte ripercorriamo l’avventura turistica che ha contrassegnato, nel tempo, il litorale di Scauri. Questo documentario è un omaggio alle nostre tradizioni, alla fede dei nostri avi, alla località costiera frequentata sin dal tempo dei Romani, agli ideatori ed ai promotori della suggestiva Festa del Mare, agli amministratori che l’hanno sostenuta negli anni e agli ospiti che hanno amato e continuano ad amare la nostra cittadina».          

Il docufilm apre una finestra sulla Festa dedicata ai turisti, ideata nell’estate 1964 nell’ambito della Festa Patronale della Natività di Maria, legata alla presenza del Beato Papa Pio IX a Gaeta (1848-1849). Il filmato, curato dal giornalista Antonio Lepone e dalla regista Paola Rotasso, racchiude, in 70 minuti, testimonianze dirette, immagini di repertorio, curiosità, articoli, manifesti e foto d’epoca connessi alle due storiche manifestazioni di Scauri. Tra le musiche ed i canti popolari, che accompagnano il “viaggio” nei due eventi consolidati, figurano anche due brani del maestro-etnomusicologo Ambrogio Sparagna: “Gira la canzone” e “La Chiarastella”.

Nel documentario, introdotto dal Sindaco Gerardo Stefanelli, riaffiorano, in modo significativo, tracce del passato, ricordi di chi ha organizzato e di chi continua, ancora oggi, ad allestire le due manifestazioni. Ai suoni, ai colori e alle immagini si affiancano le voci di chi ha vissuto i momenti salienti dell’Arrivederci a Scauri e della Festa Patronale dell’8 settembre. Il docufilm verrà proiettato, in anteprima assoluta, venerdì 26 agosto, alle 21,30, presso l’Arena Mallozzi di Scauri (ingresso libero).

Pubblicità