Il derby è servito per la Geoter contro la Semat Fondi

Il derby è servito. Per la Geoter, dopo le due settimane di pausa dovute al turno di riposo osservato e allo stop dell’intero campionato per dare spazio alla Coppa Italia, è tempo di tornare in campo. E il calendario non poteva offrire alla compagine biancorossa stimolo migliore, prevedendo la gara più attesa dell’intera stagione: il derby con la Semat Fondi. Così come nel match di andata, le due formazioni si presentano a questo appuntamento con ambizioni ed obiettivi totalmente diversi, ed una quasi opposta situazione in classifica, visto che i fondani rappresentano la seconda forza del girone con 27 punti all’attivo, i gaetani l’ultima, con un solo punticino messo in cassaforte. Ma, si sa, quando si parla di derby tra biancorossi e rossoblu, nonostante le differenze tecniche, si può correre il pericolo di fallire sbilanciandosi con un pronostico. L’unica differenza rispetto all’andata nel gruppo fondano riguarda l’allenatore, con Giacinto De Santis che ha preso il posto di Ivano Manzi; per quanto riguarda la rosa, invece, nessuna novità. Sono infatti rimasti alla corte di patron Cardinale gli ex di turno Filipovic Antonio, Marco Amendolagine e Vincenzo Panariello, così come l’intero zoccolo duro composto dal portierone Giovanni D’Angelis, Stefano D’Ettorre, Martin Molineri, dai fratelli Gianluca, Stefano e Vincenzo Di Manno, oltre che dai giovani Lauretti, Pestillo, Riccardi e Daniele e Gianluigi Di Cicco. Se la Geoter è rimasta ferma ai box per due settimane, non è stato altrettanto per la Semat che, oltre alle due vittorie di fila ipotecate al cospetto di Conversano e Lazio, ha partecipato alla 29° edizione della Coppa Italia, al termine della quale ha ottenuto un soddisfacente sesto posto, dopo essere stata battuta da Pressano e Bolzano e aver vinto contro Teramo. Sarà dunque una Semat Fondi motivata e carica, quella che scenderà in campo sabato 8 febbraio, alle 19, presso il PalaSanPietro di Formia. Di carica e motivazioni, però, ne hanno da vendere anche i ragazzi gaetani, che daranno il massimo per riscattarsi dal 39-28 subìto all’andata, e ne ha ancor di più Marco Panariello, non al top della condizione ma pronto per vivere l’ennesimo derby nel derby, dovendo incontrare il fratello Vincenzo nelle vesti di avversario:

“Queste due settimane – ha spiegato il centrale biancorosso – sono state utili per ricaricare le batterie e per prepararci al meglio a questa sfida che, come sempre, ha un sapore molto particolare. Guardare le diverse posizioni in classifica occupate sarebbe un errore, perché ce la metteremo tutta per provare a festeggiare la prima vittoria stagionale proprio in questo derby, un risultato che per noi significherebbe un doppio successo”.

Resta in dubbio la presenza di Daniel Recchiuti, infortunatosi domenica scorsa (distorsione alla caviglia) nel corso della gara di Under 20 contro la Virtus Roma.

Aggiornamenti in tempo reale sul nostro account Twitter: @ScGaeta e su www.sportgaetano.it, sezione dirette.

Dirigerà l’incontro la coppia arbitrale Chiarello-Pagaria; ingresso libero.

 

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo