Il Distretto Socio Sanitario presenta il suo programma ad Itri. Fargiorgio: “Un incontro epocale” 

Il Paese delle meraviglie a Minturno


POLITICA: Si è svolta, questa mattina (20 giugno n.d.r.), nell’aula consiliare del Comune di Itri, una conferenza stampa, nel corso della quale, anche attraverso l’utilizzo di slides e dispense, sono stati illustrati i contenuti dell’Avviso Pubblico Distrettuale relativo alla concessione di assegni in tema di affidamento familiare di minori.
Presenti ai lavori il Sindaco di Itri, Antonio Fargiorgio e l’Assessore ai Servizi Sociali, Andrea Di Biase, il Sindaco di Gaeta, Cosmo Mitrano, Comune Capofila del Distretto Socio – Sanitario e l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Formia, Giovanni D’Angiò, oltre che alcuni addetti ai lavori.
“L’incontro in sè ha qualcosa di epocale – spiega il Sindaco Fargiorgio – perché per la prima volta il Distretto ha presentato un proprio programma andando in un Comune diverso da quello capofila. Quella dell’affido familiare – continua il Sindaco di Itri – è una tematica che ci impegna eticamente ancor prima che giuridicamente o sotto il profilo amministrativo. Auspico – conclude il primo cittadino itrano – che la misura, che attualmente riguarda 15 casi nel territorio distrettuale, possa avere il successo che merita consentendo ai minori, come è detto nella brochure informativa, di vivere in maniera serena e felice la loro condizione di minori”.
L’auspicio del Sindaco di Itri, condiviso da tutti i presenti, è che la misura consenta di affinare la sensibilità su un argomento delicato che possa superare quelle ritrosie che, a volte anche solo per pudore, impediscono di far emergere le difficoltà in cui i minori possano trovarsi.

Da Enrico Duratorre.

le3cshop.com