Il grido Rompiamo il silenzio invade Roma

I.T.E. Tallini Castelforte

12112322_399515686915311_6412337067894118174_nROMA: Si svolgerà il prossimo 14 novembre la manifestazione nazionale, organizzata dal Movimento delle Agende Rosse e Scorta Civica Palermo, per chiedere e pretendere, dalle Istituzioni dello Stato di rompere il silenzio sulle le sorti del PM Nino Di Matteo e della sua scorta, un silenzio complice che determina l’isolamento istituzionale del PM più esposto e minacciato d’Italia, colui che è riferimento delle indagini nel processo trattativa stato-mafia celebrato a Palermo.

3215_2013-10-23_210950Diversi collaboratori di giustizia hanno, più volte, riferito dell’esistenza di un progetto di attentato nei confronti del Giudice Di Matteo ed a quanto sembra, alcuni di loro hanno addirittura parlato di un grosso quantitativo di tritolo già pervenuto nel capoluogo siciliano e pronto ad essere usato.

Le Istituzioni, fin’ora, hanno taciuto qualunque parola di sostegno nei confronti del dottor Di Matteo e gli stessi organi di informazione, tranne poche eccezioni, non hanno mai speso una sola parola o mandato in onda alcun servizio televisivo sui rischi che il Giudice Di Matteo e i ragazzi della sua scorta debbono affrontare ogni giorno.

Salvatore Borsellino
Salvatore Borsellino

“Abbiamo pertanto deciso di contrastare questo silenzio con una manifestazione nazionale che si terrà a Roma il 14 novembre – spiega  Salvatore Borsellino con Movimento delle Agende Rosse e Scorta Civica Palermo – e consisterà in un pacifico quanto determinato corteo che si snoderà nelle vie del centro storico della Capitale, all’interno del quale saranno tassativamente vietati loghi o simboli e riferimenti ad alcun partito e esponente politico. Il grido di sostegno per il Giudice Di Matteo – conclude Salvatore Borsellino – dovrà arrivare dal cuore dei cittadini, a prescindere dalle loro convinzioni politiche. Vi invitiamo, pertanto, a partecipare numerosi e a donare a questa causa la vostra passione, il vostro spirito civile e la sete di giustizia e verità che hanno contraddistinto il percorso lavorativo del Giudice Di Matteo”.

Paolo De Chiara
Paolo De Chiara – giornalista

Anche dal basso Lazio, si vuol far sentire il grido #rompiamoilsilenzio e l’Associazione “Un Lembo di…” sempre attenta agli eventi del territorio, aderisce all’iniziativa organizzata da Movimento delle Agende Rosse e Scorta Civica Palermo, ed insieme a Loretta Cardarelli di Agende Rosse di Latina e Paola Villa dell’Assemblea Popolare Golfo di Gaeta, sta organizzando un pullman per Roma con partenza da Gaeta e da Formia. 

Alla manifestazione si prevede anche la presenza del Presidente dell’Associazione “Un lembo di…” Sabrina Lembo e del giornalista Paolo De Chiara, autore tra l’altro del libro “Testimoni di Giustizia” e da sempre impegnato a diffondere la cultura dell’atimafia

Per maggiori informazioni si potrà contattare l’Associazione “Un Lembo di …” presso la sede a Lungomare Caboto 74, Gaeta, oppure inviare una mail all’indirizzo info@unlembodi.com ovvero contattare il numero 347/9076743 (Paola Villa).

di Enrico Duratorre

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.