Il Maestro Umberto Scipione premiato con il Leone dell’Anno

Il Paese delle meraviglie a Minturno


EDU140220160008

CULTURA: Si è svolto nella suggestiva cornice del Castello Miramare di Formia, la premiazione del Leone Dell’Anno, il prestigioso riconoscimento istituito dal Lions Club Gaeta, che intende premiare, ogni anno, un personaggio legato al territorio, che si è particolarmente distinto.

Il premio giunto alla quarta edizione, quest’anno è stato consegnato al Maestro Umberto Scipione, musicista e compositore, fortemente legato alla sua città d’origine, nella quale torna spesso ed alla quale ha regalato l’inno della scuola Mazzini, composto lo scorso anno sulla base di un frammento di una canzone scritta dal padre, storico maestro della scuola Mazzini ed inciso con gli alunni della scuola stessa.

EDU140220160012Il Club ha ritenuto che il Maestro Scipione, “attraverso i suoi successi ha dato lustro alla città di Gaeta e con generosità, ha fatto dono dei suoi talenti alla comunità cittadina, diffondendo cultura ed offrendo un esempio di stile nel condividere con i suoi concittadini i suoi successi musicali ottenuti da più parti”, così si legge nella motivazione.

EDU140220160007Il premio, inserito nell’ambito dell’annuale visita del Governatore al Club di Gaeta, è stato consegnato dallo stesso Governatore, Prof. Tommaso Sediari, che a fine cerimonia si è personalmente congratulato con il Presidente del Lions Club di Gaeta, Ing. Francesco Forcina, per la prestigiosa scelta.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal Maestro Scipione, per il gradito riconoscimento, un premio che conferma il legame tra in famoso compositore e la sua terra d’origine.

di Enrico Duratorre

 

 

 

le3cshop.com

I commenti sono bloccati.