IL SINDACO E IL COMANDANTE DELLA POLIZIA LOCALE RISPONDONO A “TERRITORIO COMUNE”

“Il coordinatore del gruppo «Territorio Comune» dovrebbe quantomeno acquisire un pò di esperienza amministrativa prima di parlare, anche se mi sembra parli sotto dettatura” – risponde il Sindaco Tommaso Conti alle ultime dichiarazioni di Germana Silvi – “Il conto consuntivo verrà approvato la prossima settimana in Giunta e poi inviato ai consiglieri per l’esame e l’approvazione definitiva, entro i termini previsti per legge (30 aprile), nel luogo deputato, il Consiglio comunale e non in piazza.”

“Sulla scuola di Giulianello si fanno affermazioni semplicemente ridicole – prosegue Conti – non c’è nessun ritardo che abbia cagionato incrementi di spesa, immutata rispetto a quella preventivata inizialmente (1.660.000 euro); ma la cosa più ridicola è che Germana Silvi vorrebbe anche attribuirsene i meriti. Quando ci siamo insediati c’era solo la destinazione dell’area. Noi abbiamo acquisito le aree e pagato i proprietari senza fare espropri, cercato e ottenuto il finanziamento, dato l’incarico per il progetto che è stato eseguito. Fatta la gara per i lavori, ci siamo difesi al Tar contro la ditta non aggiudicataria. Vinta la causa abbiamo assegnato i lavori, eseguiti e in buona parte pagati e stiamo ampliando la strada di accesso che non era neppure prevista.”

“Quanto alla solita retorica delle vie sporche – conclude il primo cittadino – vorrei invitare Germana Silvi ad uscire dal castello e guardarle, così si accorgerà che non è vero, e vorrei avvertirla che si sta mettendo sulla stessa china dei suoi predecessori che sulla retorica delle strade sporche ci hanno costruito una clamorosa sconfitta elettorale.”

Per la questione dei Vigili Urbani interviene il Comandante della Polizia Locale di Cori, Cap. Alessandro Cartelli – “basta guardare i dati relativi al primo trimestre per rendersi conto che è aumentata la presenza degli operatori su strada, i servizi di controllo e vigilanza su tutto il territorio, le attività di Polizia Giudiziaria e le sanzioni, queste ultime emesse senza guardare in faccia a nessuno, né prendendo di mira alcun luogo o esercizio. Un incremento di lavoro svolto in carenza di personale, che in estate verrà incrementato, per 4 mesi, con due ausiliari a tempo pieno e minor costo per il Comune, assunti con nuovo concorso, anziché attingere agli stagionali della vecchia graduatoria a tempo determinato.”