Incendi, in provincia di Frosinone Fare Verde chiede lo stop alla stagione venatoria 2021/2022.

Il Presidente Zingaretti dopo i troppi incendi che hanno colpito il territorio della Provincia di Frosinone blocchi la stagione venatoria 2021 /2022 per salvaguardare la fauna già stressata dal fuoco.Fare Verde chiede interventi immediati a tutela della fauna selvatica in un territorio colpito così gravemente dagli incendi, riferendosi al blocco totale dell’attività venatoria. La vastità degli incendi che hanno interessato numerose aree della provincia di Frosinone ha provocato e sta provocando notevolissimi danni, sia diretti che indiretti, alla fauna e agli habitat naturali, con un numero incalcolabile di animali deceduti e numerosi siti, anche di notevole valore faunistico, distrutti dal fuoco. Un quadro di criticità assoluta , che purtroppo si prolungherà nel tempo e che potrebbe ulteriormente aggravarsi con l’apertura della stagione venatoria. L’habitat di alcune specie migratorie è stato compromesso dove gli incendi hanno parzialmente o interamente distrutto zone caratterizzate da boschi e macchia mediterranea. Fare Verde chiede per questo lo stop per la stagione venatoria 2021/22, con un provvedimento efficiente, efficace e ragionevole , previsto dall’art.19 della L.157/92 che disciplina l’attività venatoria in Italia. Al Presidente Zingaretti viene chiesto di bloccare totalmente la stagione di caccia 2021/2022  in modo da consentire il ristoro alla fauna selvatica che è in gravissima difficoltà per gli incendi e per la siccità.L’articolo 10 della legge 353/2000 “legge quadro in materia di incendi boschivi” prevede il divieto assoluto di caccia per un periodo di 10 anni su tutti i terreni boscati percorsi dal fuoco.
Fare Verde alla luce di questo divieto  chiede di adottare lo stesso periodo di 10 anni per il divieto dell’attività venatoria nelle aree limitrofe a quelle incendiate, dove trovano rifugio gli animali scampati agli incendi
. Nelle aree limitrofe a quelle incendiate si verificano spesso fenomeni di sovraffollamento e accentuazione della competizione alimentare, causate dagli spostamenti della fauna superstite, con conseguente aumento della mortalità.
Per Fare Verde Provincia di Frosinone non è accettabile che gli animali selvatici già stressati debbano subire l’ulteriore e disumana pressione dell’attività venatoria.

Fare Verde Provincia di Frosinone.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo