INTERROGAZIONI URGENTI del PD al Sindaco di Castelforte riguardo documentazione contabile e situazione Piazzale Rio Grande

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Questa serie  di interrogazioni si sono rese  necessarie in quanto entro il 30 novembre si dovrà votare il bilancio per quanto riguarda quella degli impegni di spesa invece per quanto attiene  quella dell’ area del rio grande noi riteniamo che ci possano essere tutti i presupposti per invalidare l’ ordinanza con la quale si impedisce di parcheggiare all’ interno dell’ area arrecando  così anche un danno alle piccole imprese di trasporto che gia vivono una profonda crisi economica… 
ALTRESì IL SEGRETARIO DELLA SEZIONE ROSATO GIUSEPPE  comunica che nella giornata di domenica 17 si è tenuto il congresso per le elezioni del segretario nazionale e ha visto assegnare tre delegati alla mozione Renzi e nello specifico Cardillo Giancarlo , Pier Paolo Veglia e Di Bello Mario e uno alla mozione Cuperlo e nello specifico GianMarco Testa Il segretario Giuseppe Rosato ha inoltre comunicato che al più presto formerà l  ‘esecutivo che lo aiuterà nella gestione del partito e che convocherà il direttivo.

INTERROGAZIONE 1

I sottoscritti consiglieri chiedono ai sensi del comma 2 art.30 del Regolamento del Consiglio Comunale (risposta scritta urgente entro 5 giorni dalla presente) che venga loro fornita la seguente documentazione:

 

  • tutti gli accertamenti e gli impegni di spesa fatti fino ad oggi;

  • tutte le fatture pagate alla Made srl relative all’ultimo premio letterario del 2012 compreso eventuali fatture ancora da pagare.

 

INTERROGAZIONE 2

 

I sottoscritti consiglieri comunali hanno notato,con una certa meraviglia, l’apposizione di un divieto di sosta h24 sul piazzale in riva dx del Rio Grande in via Martiri d’Ungheria.

Il piazzale è una vasta area adiacente il Rio in abbandono, senza alcun arredo e praticamente sempre inutilizzato, salvo il suo uso come parcheggio per qualche mezzo pesante per brevi periodi, per lo più notturni.

Perché, quindi il divieto? Forse solo per impedire un piccolo servizio ad uso di qualche autotrasportatore nostro concittadino?

Ciò premesso, ritenendo che tale area andrebbe sistemata e attrezzata come area verde e anche per qualche posto auto, si interroga la S.V. per sapere:

 

  • le motivazioni della segnaletica apposta;

  • se l’area fa parte del patrimonio comunale o è demaniale;

  • se non ritiene utile prevedere una idonea sistemazione della stessa anche con un parziale utilizzo come parcheggio per mezzi pesanti anche eventualmente regolamentato ed oneroso.

 

Si resta in attesa di una sollecita risposta.

 

Distinti saluti.

 

Giancarlo Cardillo

Paolo Ciorra

 

le3cshop.com