Itri: Tenta di uccidere il padre, fuggitivo arrestato dopo tempestive ricerche

Il 15 ottobre 2013, alle ore 10.30, in Itri (LT), i militari del locale Comando Stazione, al termine di ininterrotte ricerche avviate durante la decorsa notte, hanno tratto in arresto Picano Ruben,  34 enne del posto, pregiudicato.

Il predetto, per motivi in corso di accertamento, durante l’arco notturno, ha raggiunto il padre Giuseppe, presso la sua abitazione, e dopo aver gravemente danneggiato il suo veicolo, lo affrontava armato di un machete, cercando di colpirlo in parti vitali del corpo.

La resistenza opposta dalla vittima consentiva alla stessa di evitare ferite mortali, riportando comunque lesioni gravi,  conseguenti all’amputazione del 4° e 5° dito della mano destra.

L’aggressore dopo aver compiuto l’insano gesto si dava a precipitosa fuga, mentre sul posto giungeva personale del 118 e militari del citato Comando Arma che iniziavano le immediate ed ininterrotte ricerche del fuggitivo, rintracciato alle successive ore 08.00 odierne presso la propria abitazione.  Sul posto, in seguito a perquisizione locale veniva altresì rinvenuto il machete usato per compiere l’aggressione, sulla cui lama risultavano evidenti tracce di sangue.

L’arma utilizzata per il delitto è stata sottoposta a sequestro, mentre l’arrestato è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Cassino (FR).