James Senese e Napoli Centrale al Gaeta Jazz Festival

James Senese
James Senese

CULTURA: Sonorità della tradizione partenopea con contaminazioni di jazz, questa è la coinvolgente musica di James Senese e Napoli Centrale che ieri sera ha concluso la rassegna dei quattro concerti di Jazz al Castello, inserita nella più ampia Gaeta Jazz Festival 2015.

Il concerto è iniziato con circa un’ora di ritardo, per da modo al numeroso pubblico di poter prendere posto nella platea, che ieri è sembrata davvero piccola per contenere tutti gli spettatori. “Non mi aspettavo tanto successo – afferma Roberto Sasso organizzatore del Gaeta Jazz Festival – è stato davvero emozionantissimo come sempre ai grandi eventi. L’affezione del pubblico verso il Gaeta Jazz Festival, comincia veramente ad essere una cosa seria”. conclude Sasso

DSC_8217La piazza d’armi del Castello Aragonese era un mix di grandi emozioni, ancora una volta illuminate ed amplificate dalla RS Service RemixSound di Sperlonga, affollata da un pubblico in visibilio, davanti alle note del sax di James Senese ed alle sonorità del suo gruppo, dove anche la Torre Alfonsina, illuminata dal basso, ha fatto capolino, a completare una scenografia emozionante.

Grande il successo della rassegna jazzistica Gaetana, che ha chiuso come meglio non poteva la quattro giorni di concerti di Jazz al Castello. “Gaeta Jazz Festival deve essere un unicum – afferma un emozionato Sindaco di Gaeta – ha l’organizzazione, ha la location e c’è la serietà di tutti”

DSC_8202Il Gaeta Jazz Festival continuerà con altri due concerti, il 18 in piazza Mazzoccolo, con Marvin Parks quartet, per poi concludersi nella location che ha dato il via alla rassegna, Molo Sanità, con gli ultimi due concerti di Ugoless & Crew il 21 e Paolo Recchia Trio, il 29 agosto.

di Enrico Duratorre