La banda della culla …. per imparare a non prendersi troppo sul serio

EDU260720160046

CULTURA: La banda della culla di Francesca Fornario, un romanzo ironico, ambientato nella nostra società, dove generare nuove vite è sicuramente difficile, dove se hai un contratto precario, o un ovaio policistico, o origini straniere rimani impigliato nella peggiore giungla di divieti e norme arcaiche immaginate da un Paese che dichiara di amare la famiglia, ma forse, segretamente, non la sopporta.

L’autrice, affiancata da Luca Di Ciaccio e Federica Di Sarcina, racconta con ironia una società sempre più arida che pone limiti e divieti anzichè favorire la crescita della popolazione.

EDU260720160030La Fornario, tuttavia, ne parla con ironia, strappando sorrisi a chi legge, ma lasciando dietro di se una scia di pensieri, domande forse senza risposta.

Si definisce una che osserva il bicchiere mezzo vuoto, ma ci ride su, ed è proprio il non prendersi troppo sul serio, probabilmente, la chiave di lettura per affrontare la nostra società, dove le cose più semplici diventano montagne insormontabili che con l’autoironia, possono diventare meno faticose da scalare.

L’incontro moderato da Eliana Talamas ha visto la lettura di alcuni brani del libro a cura della stessa autrice e di Carmen Rota, attrice di teatro, che hanno incantato e fatto sorridere il pubblico presente.

di Enrico Duratorre

 

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo