La Fabiani Formia chiude i Play Off con il Reggio Calabria

FabianiFormiaSarà la contesa casalinga con Reggio Calabria (in programma domenica 31 maggio con inizio alle ore 18,00) a far calare il sipario sulla stagione 2014/2015 per la Fabiani Formia,una contesa che mette l’una contro l’altra le due “deluse” del raggruppamento che potranno giocare in piena libertà e senza l’assillo del risultato a tutti i costi. Facile quindi ipotizzare una partita dall’alto tasso di spettacolarità con il quintetto giallorubilio che vorrà comunque a tutti i costi portare a casa l’intera posta in palio, anche e soprattutto per non terminare i play-off a quota zero. Vincere sarebbe poi il modo migliore per congedarsi da un’annata e da un cammino decisamente positivo e che ha riportato in alto il nome della Fabiani; una squadra giovane, vogliosa e motivata saluta quindi la stagione con la società tutta che si augura di poter vedere piena la palestra “De Amicis” per poter rendere un giusto e doveroso tributo a chi si è tanto impegnato nel cercare di riportare in alto il nome di Formia nel mondo della pallacanestro. Nel contempo il sodalizio tirrenico è già al lavoro per programmare la prossima stagione agonistica e il primo passo sarà quello di inoltrare agli organi competenti domanda di ripescaggio in serie B; entrare a par parte dell’elite del basket nazionale potrebbe però essere molto doloroso sia per la squadra che per la società alla luce di un possibile e più che mai probabile trasferimento di tutto il movimento in altra sede,  vuoi per l’inadeguatezza della struttura alle norme federali, vuoi per l’inadeguatezza della struttura in senso generale. E’ un grido d’allarme che la società ha lanciato parecchio tempo fa ma che finora è rimasto inascoltato con i dirigenti formiani costretti quindi a guardarsi intorno alla ricerca di alternative fattibili e congrue al blasone del campionato che si andrà ad affrontare. Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo Reggio Calabria e uscire con i due punti in tasca e tra gli applausi sarebbe il giusto riconoscimento ed il meritato  premio per questi ragazzi e per l’impegno profuso in questi nove mesi di attività.