La Lupo Rocco chiude il girone di andata in trasferta a Noci. Marciano e compagni a caccia dei tre punti.

I.T.E. Tallini Castelforte

foto-squadra-2016_17

SPORT: Chiusura del girone di andata in trasferta per la Lupo Rocco Gaeta. La formazione biancorossa, reduce dalla sconfitta al cospetto del Valentino Ferrara, andrà infatti a far visita al Noci, sesto della classe con 9 punti all’attivo, tre in più -proprio quelli messi in palio da questa gara -, rispetto ai gaetani. Le due squadre si sono già affrontate in questa stagione nel torneo precampionato “Città di Benevento”.

La compagine pugliese è tornata nel massimo campionato nazionale da neopromossa, disputando una prima parte di torneo convincente. Tre le vittorie ipotecate finora dai biancoverdi, ai danni di Fondi, Kelona e Benevento, tutte tra le mura amiche del “PalaLezzi”; quattro le sconfitte, contro Albatro, Fasano, Valentino Ferrara e, nell’ultimo turno, Conversano (31-17), prime quattro forze del girone. Attualmente, il roster del team caro a patron Lippolis è privo di straniero, a causa del prematuro ritorno a casa del cubano Hechavarria, vittima di un infortunio al tendine di Achille in un’amichevole precampionato; mister Iaia può però contare sull’intera rosa protagonista della promozione, confermata in blocco, e sui nuovi arrivi: il pivot Raffaello Corcione, il terzino sinistro italo-argentino Toni Piatti Fadda, il portiere ex Bologna Pasqualino Di Giandomenico.

La voglia di riscatto è tanta. Brucia ancora e non poco il ko incassato sabato scorso, e soprattutto brucia ancora l’occasione persa di agganciare le avversarie dirette e scalare di qualche posizione la classifica. Ad ogni modo, non tutto è perduto, e il match di Noci offre ai ragazzi di mister Petronijevic una nuova chance per non rimanere impantanati nelle zone più basse della graduatoria. Lavoro duro, tecnico e tattico, è stata la parola d’ordine della settimana, incentrata sulla preparazione nei minimi dettagli di questa sfida. Resta in dubbio la presenza di Pierluca Bettini, ancora alle prese con vari acciacchi.

Fischio d’inizio alle ore 19 di sabato 26 novembre, con direzione arbitrale affidata alla coppia Chiarello-Pagaria.

di Alessandra Aprile

Foto di Enrico Duratorre

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo