La Lupo Rocco parte con una sconfitta

I.T.E. Tallini Castelforte

edu240920160001

SPORT: Comincia con una sconfitta l’avventura della Lupo Rocco Gaeta nel campionato di pallamano Serie A1 maschile girone C.

Al Palasport di Pontinia, in attesa della ripaertura del PalaSanPietro, i biancorossi vengono superati dal Benevento per 23-26, al termine di una gara a corrente alternata, e giocata punto a punto.

Miglior realizzatore, per la squadra Gaetana, priva ancora di Martin Alejandro Amato, un ottimo Pierluca Bettini, con 8 reti all’attivo; da sottolineare anche le prestazioni dei portieri Emanuele Cienzo e Marco Amendolagine, entrambi autori di interventi convincenti.

edu240920160003Pronti via ed è proprio Bettini a realizzare la prima rete, subito seguito da Bufoli per il primo break di 2-0. I sanniti non riescono a reagire e a segnare, neanche su rigore con Petrychko, perché Amendolagine è pronto a sbarrargli la strada. Al 5’ è ancora Bettini a mettere a segno il 3-0 che costringe coach Rajic al time out.

Gli effetti sono quelli sperati, perché all’8’ arriva la prima rete del Benevento che rientra subito nel match. I biancorossi mantengono le distanze, 4-1, ma non per molto, perché gli ospiti piazzano un parziale di 3-0 che ripristina la parità, 4-4 al 14’. Stavolta è Petronijevic a chiamare a sé i suoi. La corsa campana, però, non si arresta e al 15’ è primo sorpasso per capitan Sangiuolo e compagni, che si portano anche sul +2, 4-6. Il lungo digiuno dal gol dei padroni di casa termina dopo ben cinque giri di lancette grazie al rigore trasformato da Filic, per il 5-6 del 17’. Da questo momento ha inizio un vero e proprio botta e risposta, si ritorna in parità al 24’, 10-10, ma sono di nuovo i beneventani a mettere il muso davanti, terminando il primo tempo sul +2, 11-13.

edu240920160005Il secondo tempo si apre con la rete di Antetomaso che riduce le distanze, ma la brutta notizia riguarda il rosso diretto ai danni di Davide Ciccolella, che regala al Benevento una ghiotta occasione, colta al volo, per allungare di nuovo il passo, 12-14. La musica però non cambia, e ricomincia il botta e risposta, fino al 17-17 del 10’. Sarebbe il momento migliore per tentare il sorpasso, invece, arriva un altro lungo black out in fase realizzativa, frutto di palle perse e passaggi sbagliati. Le parate di Cienzo mantengono a galla i gaetani, ma nemmeno i due time out chiamati da Petronijevic fanno ritrovare la lucidità, e al 26’ Morettin firma il massimo vantaggio per i suoi, 21-25. Rimane il tempo solo per chiudere con un gap meno pesante: alla sirena finale il tabellone segna 23-26.

“I tanti errori e le palle perse hanno condizionato la partita e il risultato finale – commenta a fine gara il DS Pierpaolo Matarazzo – Bisogna però anche pensare che la squadra non è ancora al completo, e sono sicuro che appena Amato potrà essere a disposizione colmerà le lacune ora presenti”.

Deluso a fine gara Pierluca Bettini, che commenta l’esito di una gara sicuramente alla portata della propria squadra “Sicuramente è una sconfitta che ci lascia l’amaro in bocca e ci fa sentire delusi. Abbiamo commesso tanti errori, ne siamo consapevoli, e in settimana lavoreremo al meglio per correggere i nostri difetti, in attesa dell’esordio di Amato che ci darà una grande mano”.

Adesso Capitan Marciano e compagni dovranno immediatamente dimenticare la sconfitta e pensare al prossimo turno, che vedrà la Lupo Rocco Gaeta affronterà alle 19, nella prima trasferta stagionale, il Conversano di coach Alessandro Tarafino.

LUPO ROCCO GAETA – BENEVENTO 23-26 (p.t. 11-13)

LUPO ROCCO GAETA: Ciccolella D., Ponticella 3, Filic 6, Bettini 8, Marciano, Cienzo, Lodato, Chinappi, Florio, Antetomaso 3, Ciccolella A., Bufoli 3, Macera, Amendolagine. All: Zlatko Petronijevic

BENEVENTO: Iannotti, Buonocore 4, Chiumiento 3, Sangiuolo A. 6, Lo Cicero 4, Sangiuolo G., De Nigris, De Luca, Morettin 5, Addazio, Petrychko 4, Orlando, De Cristofaro. All: Dragan Rajic

ARBITRI: Simone – Monitillo

ESPULSO: al 2’ st Davide Ciccolella (LRG)

di Enrico Duratorre e Alessandra Aprile

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo