L’Amministrazione comunale di Acerra invita la cittadinanza ad impegnarsi nelle “Cartoniadi”.

Le "Cartoniadi" di Acerra (fino al 30 novembre 2013).
Le “Cartoniadi” di Acerra (fino al 30 novembre 2013).

Fino al 30 novembre gli abitanti di Acerra scendono in campo per le Cartoniadi, una gara fra sei città della Provincia di Napoli, finalizzata ad aumentare le quantità e migliorare la qualità della raccolta differenziata di carta e cartone, presentata a Napoli, presso la Sala Cirillo del Palazzo della Provincia, alla presenza dell’Assessore provinciale all’Ambiente Giuseppe Caliendo e per il Comune di Acerra, dell’Assessore comunale all’Ambiente, Vincenzo Angelico. L’Amministrazione comunale di Acerra, con Delibera n. 95 del 23 ottobre 2013, ha approvato l’adesione all’iniziativa del Comieco e della Provincia di Napoli, che ha lo scopo di valorizzare l’impegno e la sensibilità dei cittadini verso il servizio della raccolta differenziata effettuata nell’ambito del servizio pubblico ed il successivo riciclo dei materiali, e, più in generale, verso il tema della tutela ambientale. Questa particolare gara sarà vinta dalla città che, nell’arco del mese, avrà fatto registrare il maggior incremento percentuale nella raccolta di carta e cartoni. Considerando la scuola come l’istituzione atta a promuovere la funzione educativa e quindi proporre modelli di comportamento, il Comune intende rendere protagoniste di questa “gara” soprattutto le scuole di ogni ordine e grado, provvedendo all’istituzione di un servizio dedicato alle scuole presenti sul territorio comunale e mettendo in palio un premio (oltre a quello previsto dal Comieco) di 6mila euro per gli istituti che prenderanno parte alla gara e che pertanto attiveranno, coinvolgendoli, tutti gli organi collegiali. Si specifica che alle “Cartoniadi” partecipa l’intera cittadinanza: famiglie, scuole, associazioni, negozi ed uffici dovranno fare di tutto per aumentare il più possibile i dati di raccolta. Si tratta di una manifestazione unica nel suo genere in Italia ed in Europa, che s’inserisce perfettamente nella visione di una cittadinanza attiva, decisa a crescere e migliorarsi. I quantitativi raccolti saranno monitorati presso le piattaforme di conferimento e il Comune che, al termine del  mese di gara, avrà totalizzato l’incremento percentuale maggiore rispetto a se stesso si aggiudicherà il premio in palio di 30mila euro da investire in beni e servizi per la comunità. In particolare il Comune di Acerra ha deciso di reindirizzare il premio di 30.000 euro in attrezzature ludico-didattiche per gli alunni delle scuole, oltre ai 6.000 euro previsti dalla delibera per le scuole che parteciperanno. In questi giorni è stata avviata dal Comieco e dalla Provincia di Napoli una campagna di comunicazione sull’evento che informerà tutte le utenze private, gli esercizi commerciali e le scuole, ad integrazione di questa attività si prevede la promozione sul territorio delle “Cartoniadi” anche con il tour di un camper pubblicitario.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo