Ponza: Lancia birra sui turisti e picchia una coppia, denunciata 33enne intossicata dall’alcol

)I Carabinieri della Stazione di Ponza, hanno denunciato una turista di 33 anni di Merano, in stato di alterazione psicofisica e gravata da precedenti di polizia, per aver usato violenza, resistenza e oltraggio a PP.UU., sia nei riguardi dei militari dell’Arma che del personale sanitario dell’ambulanza 118, che cercava di somministrare alla stessa un sedativo. La donna, che aveva essa stessa richiesto l’intervento dell’ambulanza, si è dimenata con inaudita forza, spingendo e sferrando calci e rivolgendo loro ingiurie e minacce di morte. La donna, con indosso soltanto un bikini di colore nero e in evidente stato di alterazione psicofisica, poco prima dell’immediato intervento dei militari dell’Arma, aveva creato disagi anche ai turisti che passeggiavano lungo il corso principale, lanciandogli addosso bicchieri di birra, ribaltando anche alcuni tavoli di un bar, aggredito e procurato lesioni ad una coppia di fidanzati locali, nonché frantumato bicchieri di un pub lanciandoli nello specchio d’acqua di mare antistante. Solo grazie al perentorio e massiccio intervento dei Carabinieri è stato possibile consentire ai sanitari dell’ambulanza di immobilizzare la donna sulla barella dell’ambulanza con la quale è stata trasportata al Poliambulatorio di Ponza, dove i sanitari l’hanno giudicata affetta da “agitazione psicomotoria e intossicazione acuta da alcol”, con prognosi di giorni 3 (tre), disponendone la permanenza in osservazione in quella struttura.

Pubblicità