L’Antartide del Comandante Giovanni Ajmone Cat di Anzio

cat 4Il pomeriggio del 2 luglio presso villa Sarsina in Anzio si è svolta l’esposizione video fotografica dedicata al Navigatore Antartico, Giovanni Ajmone Cat. L’evento organizzato dall’Associazione Culturale Turistica “Pungolo Club” ha ricevuto il Patrocinio del Senato della Repubblica, La Regione Lazio, il Comune di Anzio e illustre associazioni. Molti sono stati i visitatori malgrado si sia prospettata una caldissima giornata. Una serie di foto raccontano i momenti di risalto dei due viaggi Antartici di Giovanni Ajmone Cat e il suo veliero San Giuseppe Due. Il primo viaggio definito da Ajmone Cat esplorativo 1969-1971 e stato rappresentato da una collezione del prof. Antonio Mussari, Direttore del Museo del Mare di Napoli e le foto del secondo viaggio del 1974-1974 la Spedizione Scientifica Antartica provengono da una collezione di Tito Mancini (di cui ne è l’autore) membro dell’equipaggio con i colleghi Mario Camilli, Giovanni Federici e Giancarlo Fede. L’unità ad oggi si trova nei Cantieri Gallinari di Anzio con tutto il suo splendore dove sono stati eseguiti i primi lavori. Presente l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Anzio a condividere con il Sindaco l’evento dedicato al Navigatore Antartico cittadino anziate. Nel salone della prestigiosa Villa in cui si è tenuta l’esposizione, il Sindaco insieme con Rita Ajmone Cat (sorella del Comandante) hanno tagliato il nastro tricolore inaugurandola con la benedizione di Monsignore Di Ciocco, canonico di Santa Maria Maggiore di Roma. Il Sindaco nel suo discorso ha riconfermato il suo impegno per il restauro del motoveliero Antartico “San Giuseppe Due” affinché possa essere ammirato nel porto della nostra cittadina, affermando che la burocrazia spesso ingessa l’iter solutivo e che comunque c’è la volontà politica e morale di rimettere in mare il “San Giuseppe Due” onorandone il dono del suo armatore. L’Ammiraglio Renato Ferraro ha presenziato visitando l’esposizione dei viaggi Antartici in quanto amico del Comandante Giovanni partecipò per due brevi tappe atlantiche durante il primo viaggio. A rappresentare il Comandante Generale delle Capitanerie di Porto Guardia Costiera Amm. Felicio Angrisano; era presente il Com.te del Porto di Anzio TV (CP) Luigi Vincenti. Per la Marina Militare Italiana erano presenti il Com.te della SE.VE MM di Anzio CV Maurizio Palmese, il 1° Mar. Carlo Camisa ed il Com.te della Mariremo Sabaudia CV Antonello Alias. Un grazie alla collaborazione e alla presenza del Presidente del Museo dello Sbarco e del museo storico di Anzio: Patrizio Colantuono, la dott.sa Giusy Canzoneri e al consigliere Mingiacchi attivi e sensibili alle iniziative culturali storiche della nostra città. Il cerimoniale è stato curato grazie alla collaborazione dalla dott.sa Sabina De Luca che ha assistito gli ospiti guidandoli nella prestigiosa villa a illustrarne il suo valore storico. Da Torre del Greco i saluti del Presidente della Pro loco Cav. Antonio Altiero e presente una delegazione composta dal Presidente Della Lega Navale Torrese, Giovanni Cardola, il Direttore del Museo della Marineria Torrese ing. Pietro Costabile, il conservatore museale dott. Bartolo Romano, e l’editore del libro “1969 Rotta Per L’Antartide” dott. Ferruccio Russo. E’ stato proiettato il video dei viaggi Antartici del Comandante seguito da una breve conferenza dove Rita Ajmone Cat ha ringraziato le istituzioni, il Sindaco e i presenti sottolineando il pregevole passionale impegno di Andrea Cafà ideatore dell’evento. Andrea Cafà ha ricordato l’importanza culturale e storica dei Viaggi Antartici, i suoi costruttori Torresi, gli equipaggi e un compiacimento all’impegno del Sindaco di Anzio. Ha ringraziato Rita Ajmone Cat per la sua presenza e costante attenzione, le autorità, i presenti e la collaborazione dell’equipaggio del secondo viaggio, infine, ha dato una breve descrizione dei prossimi progetti dedicati al Comandante per apportare un nuovo valore storico-culturale e turistico dedito alla città di Anzio. Di fatto si auspica all’apertura di una sala multimediale e all’intitolazione di una via o piazza dedicata all’epico Comandante quale emerito cittadino Anziate. Il pomeriggio è terminato con la donazione delle targhe al merito per sei studentesse dell’università la Sapienza: Veronica De Bartolo, Giulia Sagliano, Adele Sindoni, Valentina Ragno, Serena Natale e Chiara Orlandi le quali, mostrandosi particolarmente interessate alle imprese antartiche dell’epico Comandante Giovanni Ajmone Cat e al suo affascinante veliero “San Giuseppe Due”, hanno colto l’occasione per poter mettere in pratica le loro specifiche competenze accademiche. Donati i crest dell’evento agli ufficiali della Marina Militare e della Capitaneria di porto intervenuti e al Cav. Mauro Tongiorgi socio dell’Associazione delegato alle rappresentanze istituzionali. Un particolare ringraziamento va alla collaborazione della Segreteria del Sindaco il dott. Bruno Parente, al tecnico Danilo Boschetti, il fotoreporter Raniero Avvisati e i gentili uscieri della Villa, Marco e Biagio. Gli sponsor che hanno sostenuto l’evento: BCC ROMA, Bindi Prato Pronto, Cantieri Gallinari, Cantieri Palomba, Altomareblu, Ristorante Baia di Ponente, Ristorante L’Asticiotto, Ristorante Zero Miglia, Ristorante il Gattopardo, Tipografia Marina, Hotel Garda, gruppo Guardie ambientali di Anzio, università Popolare di Anzio e Nettuno,Villa Rugantino, Casa Divina Provvidenza e Next Agenzia di pubblicità. Le redazioni della stampa locale per la loro preziosa attenzione.
Regata Velica – Trofeo Ajmone Cat – San Giuseppe Due
Grazie al Presidente del CVR Mario De Grenet il 5 luglio, alle ore 10, si è svolta la regata d’altura “Astura” per il primo Trofeo Challenge Perpetuo dedicata al Comandante Giovanni Ajmone Cat e al suo Motoveliero “San Giuseppe Due”. Alla regata hanno partecipato i circoli VCR, Lega Navale Italiana, la SE.VE. MM di Anzio, La Tevere Remo e il circolo Yacht Club di Nettuno. Nel contesto dell’evento “Il Palio del Mare” alle ore 20 si è tenuta la premiazione del Trofeo donato dalla sorella Rita. A rappresentarla il Presidente dell’Associazione “Pungolo Club” Andrea Cafà il con il Com.te Tito Mancini e il Presidente del Circolo Velico Roma Mario De Grenet. Il trofeo, una vela in puro cristallo, è stato assegnato al 1° classificato Gianni Riccobono con l’imbarcazione ENJOY a seguirlo il 2° classificato Paolo Rinaldi con l’AMERICAN PASSAGE e infine il terzo classificato Mario Billardello con il SVMM CYGNUS. Un ringraziamento a tutti i partecipanti sotto elencati:
• 4 ° Marco D’Aloisio DON J
• 5 Riccardo Aleandri J – GIUDITTA
• 6 Sezione Velica Marina Militare NUVOLA
• 7 Salvatore Calvaruso SVMM ERATO
• 8 Giantommaso Lafavia NONOSTANTE
• 9 Federico Miccio JUMPIN’JACK FLASH
• 9 Pietro Massimo Meriggi JULIO CAESARE
• 9 Sezione Velica Marina Militare ARPIONE
Andrea Cafà e Il Presidente del CVR Mario De Grenet si sono dati appuntamento il prossimo anno per la seconda dedizione invitando tutti i circoli e armatori a partecipare.cat 6

I commenti sono bloccati.