L’Associazione socio-culturale “PAESE MIO” presenta la “PASSIONE DI CRISTO DI PULCHERINI”

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Da Isaia (VI sec. a.C.) … “Alla fine dei giorni, il monte del tempio del Signore sarà eretto sulla cima dei monti e sarà più alto dei colli; ad esso affluiranno tutte le genti. Verranno molti popoli e diranno: “Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio del Dio di Giacobbe, perché ci indichi le sue vie e possiamo camminare per i suoi sentieri”.

Il Venerdì Santo di Pulcherini  è  alla sua 47° edizione. Ci avviciniamo così alla “50°” Edizione a grandi passi; e sembra “ieri” la “prima” a noi che eravamo lì. Che tutto passi non è certamente una novità. Ma un evento indubbiamente nuovo è la sostituzione di alcune scene, di parte dei commenti, e il passaggio dalla staffetta in alcuni ruoli importanti: Zera, il soldato del sinedrio, Satana e …una nuova figura del  Gesù, dove possiamo ben dire che è da padre a figlio, che da Alberto Ticconi passa ad Attilio Ticconi. “ FIGLIO D’ARTE”.

Alcuni cambiamenti ci sono stati anno per anno, ma a piccoli passi e un poco alla volta, quest’anno invece sono diversi e conclusivi del passaggio generazionale ai neo ventenni.

Inoltre, se lo scorso anno vi è stata grande affluenza di pubblico per quest’anno vogliamo prevede ancora di più dato che siamo già ad aprile inoltrato.

Quindi, ci auguriamo che ancora una volta, centinaia e centinaia di persone giungeranno da tante parti del territorio e anche da altre regioni a Pulcherini.

Per tale occasione l’Associazione Paese Mio, e la comunità parrocchiale compiranno ancora il “miracolo”, tuttavia, ciò non ci impedisce di sperare ancora nella sensibilità responsabile di amministratori ed operatori nei vari settori impegnati sul nostro territorio.

La Passione è un messaggio universale e, in special modo, il messaggio della Passione di Pulcherini, Per nostra esperienza personale possiamo testimoniarlo: essa è una forza che entra nei cuori e nello spirito così tanto da trasformare gli spettatori in pellegrini verso il cielo e i curiosi in messaggeri dell’anima.

Quindi un Gesù sempre più vero, che non ha peli sulla lingua e che continua a dire pane al pane e vino al vino e a cacciare con la frusta i ladri, i corrotti e i corruttori dal tempio e non solo.

Ancora una volta un pensiero ai carpentieri, ai trovaroba, ai tecnici audio e delle luci, alle costumiste e ai truccatori. Alle comparse, e a tutti i collaboratori …

Concludiamo con le ultime parole di Cristo nella Resurrezione:

                                      ….Beati i perseguitati a causa della giustizia, perché di essi è il regno

                                      dei cieli.”

“E beati tutti voi

che ascoltate le mie parole, che camminate lungo i miei sentieri e che

riponete il vostro cuore nel mio, poiché voi abiterete con il Padre;

                                      e il Suo Regno non avrà mai fine.”

PROLOGO   . Mallozzi Adelia,

Alcuni nomi degli attori:

Gesù    Ticconi Attilio,

Giovanni Battista   Nicola Marrone,

Satana   Alessandro Acquista,

Caifa     Andrea Carannante

Hanna   Pepino Petruccelli

Zera     Pasquale  Di Girolamo

Giuda   Romolo Martufi …..

Pilato    Gianmaria  Gonzini……

Maria Madre di Gesù   Giuseppa Leto

Veronia       Serena Viscovo

Maria Maddalena  ….

Maria di Cleofa : Ilia Bozza

Soldato del Sinedrio   …. Ciccione  Aurelio

Donna    Annamaria Treglia

Pietro  Claudio Pianese

Erode    Carmine  Fiorentino

Erodiade  Rosanna  Poccia

Centurione     Salvatore Mancini

Donne di corte di Erode

Viscovo Sabrina. Mallozzi Adelia, Viscovo Serena, Cardillo  A

Apostoli.

Soldati frustatori   Vitaliano  Pontarelli

                               Maurizio Palazzo

Altri soldati

Maria Madre di Gesù   Giuseppa Leto

Veronia       Serena Viscovo

Maria Maddalena  ….

Maria di Cleofa : Ilia Bozza

Voci maschili: Alberto Ticconi e Peppino Petruccelli; Voci femminili: Valentina Chianese e Antonietta Barbato; Costumi, e trucco: Cossuto Anna, De Vito Antonietta, Concetta Ciufo, Josefa Di Vito, Pelle Giovanna, Viscovo Serena e Viscovo Sabrina.

Regia Alberto Ticconi

Musiche Valente Filippo e Danilo – Pannone Pietro

Tecnico audio Valente Danilo- Roberto di Vanna

Registrazioni in studio Gianni De Meo  e  Danilo Valente

Organizzazione generale Rocco Pelle.

le3cshop.com