Latina – CASA CANTONIERA IN BORGO LE FERRIERE

Rimaniamo quanto meno sbalorditi  nell’apprendere dalla stampa locale che qualcuno abbia pensato all’abbattimento di un edificio storico per realizzare un parcheggio.

La notizia è ancor più sorprendente, soprattutto paragonata alle attuali e future politiche comunitarie, che sono tutte orientate verso azioni e strategie per favorire il recupero e riuso del  nostro patrimonio dell’architettura rurale storica, anche ai fini di uno sviluppo turistico sostenibile. La Casa Contoniera sita a Le Ferriere di proprietà della Provincia, può essere inserita nell’ambito dei finanziamenti comunitari Obiettivo 2.3, finalizzati alla riqualificazione e valorizzazione del patrimonio archeologico, per il miglioramento della sua fruibilità e per la diffusione della conoscenza del patrimonio storico-culturale del nostro territorio. Il bando, che scadrà il prossimo 31 marzo, prevede, tra l’altro, la presentazione di proposte progettuali per finanziamenti di ristrutturazioni di manufatti da adibire a strutture di accoglienza dei visitatori, nel caso specifico pensiamo all’attuale sito archeologico di Satricum e o anche a quelle che potrebbero essere le potenzialità di un turismo religioso legato alla presenza della Casa del Martirio di Santa Maria Goretti, ancor che a quello dell’archeologia industriale delle antiche ferriere e della cartiera.

Devo ringraziare l’Associazione San Benedetto dei Bonificatori per aver dato spazio a questa nobile iniziativa. Occorre quindi un confronto e un’azione sinergica tra i vari Enti e la nostra comunità per una governance delle politiche culturali finalizzate a mantenere in vita i nuclei storici, mediante la loro tutela, recupero e valorizzazione. Riteniamo, altresì, che tutto questo possa rappresentare la condicio sine qua non di uno sviluppo e una risorsa per la nostra economia e quindi per il futuro dei nostri figli.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo