Latina: CASA DELLO STUDENTE, INTERESSAMENTO DEL COMUNE PER SCOPI SOCIALI

In merito alla vicenda della chiusura della Casa dello Studente, a causa del contenzioso tra Ater e Lazioadisu, interviene il sindaco Giovanni Di Giorgi:

“Rispetto alla situazione che si è creata per la Casa dello Studente, al di là del contenzioso e delle vicende in atto tra Ater e Lazioadisu su cui non entro in merito, sottolineo che già nei mesi scorsi, non profilandosi purtroppo alcuna soluzione positiva per gli studenti, l’amministrazione comunale di Latina, tramite l’assessorato ai Servizi sociali, aveva mostrato l’interesse a poter adibire parte o tutto l’edificio a scopi sociali, mettendo cioè lo stabile a disposizione delle esigenze abitative dei cittadini sotto forma di casa- alloggio. In tal senso, nel caso in cui lo stabile non potesse più essere gestito da Lazioadisu, rinnovo all’Ater il nostro interesse all’edificio per scopi di carattere sociale”.