Latina: Giornata del cuore alla “Don Milani”

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Martedì 25 marzo 2014 è stato una sorta di “giornata del cuore” per la scuola “Don Milani” del Q4 a Latina. Tre eventi si sono infatti susseguiti in una incalzante, faticosa ma proficua sequenza. La giornata è stata voluta e organizzata dall’associazione Quartieri Connessi, in collaborazione con l’Istituto Don Milani.

Ma la realizzazione non sarebbe stata possibile senza l’associazione Croce Medical e del CSE Christian Manzi che hanno messo a disposizione, oltre ai loro istruttori, volontari ed equipaggiamenti, tanta competenza, professionalità e passione.

 

Esercitazione con simulazione di arresto cardiaco

La giornata è iniziata con un briefing nel teatro della scuola, dopo di che tutto il personale ha ripreso le consuete attività. Alle 10.32 un alunno della classe 2a E della scuola primaria ha simulato un malessere e si è accasciato al suolo; è partita l’esercitazione di soccorso che prevede l’applicazione di una procedura messa precedentemente a punto. L’esecitazione è stata un’ottima occasione per provare la procedura di soccorso e per consentire al personale che ha fatto il corso BLS/D di ripassare le procedure di soccorso e il funzionamento del defibrillatore.

A tal proposito giova ricordare che, grazie al contributo della Cassa Rurale e Artigiana dell’Agro Pontino, Largo Cavalli 18, Latina, la scuola Don Milani è dotata dallo scorso anno di DAE (Defibrillatore Automatico Esterno) e ha 5 operatori qualificati.

Dimostrazione di soccorso cardiaco e visita all’ambulanza

Gli alunni delle classi seconde della scuola secondaria e alcuni alunni delle quinte della scuola primaria hanno assistito alla dimostrazione di soccorso cardiaco e poi hanno praticato con entusiasmo la rianimazione cardiopolmonare. Al termine hanno tutti visitato l’ambulanza parcheggiata nel cortile della scuola.

Lezione di primo soccorso, medicazione e disostruzione

Nel pomeriggio la “giornata del cuore” è proseguita con una lezione di primo soccorso destinata al personale docente e non docente della scuola. Alcuni degli argomenti trattati sono stati l’asma, le reazioni allergiche, la febbre, il colpo di sole, il colpo di calore, le ustioni, le lussazioni, le fratture, il trauma cranico, la rianimazione cardiopolmonare etc.. Particolare enfasi è stata posta nel soffocamento e nelle manovre di disostruzione. Alcune insegnanti si sono esercitate, sotto lo sguardo vigile degli istruttori, nelle  manovre di disostruzione delle via aeree.

Cogliamo l’occasione per esprimere i più sentiti ringraziamenti all’associazione Croce Medical, al CSE Christian Manzi per l’impegno e la professionalità che hanno messo gratuitamente a disposizione della nostra scuola e della sicurezza dei nostri ragazzi.

le3cshop.com