LATINA, “Il Futuro della Memoria”, le iniziative del Comune per il 27 gennaio

In occasione del Giorno della Memoria 2021 il Comune di Latina ha organizzato una serie di iniziative prevalentemente online nell’ambito del percorso educativo intrapreso lo scorso anno e intitolato “Il Futuro della Memoria”.

A causa delle restrizioni dovute all’emergenza epidemiologica, quest’anno l’Amministrazione ha scelto di utilizzare la pagina Facebook dell’Ente per diffondere una serie di contenuti digitali che, come accaduto lo scorso anno con gli eventi svolti in presenza, mirano ad approfondire tra i più giovani il senso del ‘fare memoria’ e dunque la capacità di costruire un futuro senza incubi.

Alle ore 10,00 di mercoledì 27 gennaio sarà pubblicato sulla pagina Facebook del Comune un video-racconto del Viaggio della Memoria che si è svolto nel 2020 a Berlino e presso il campo “zero” di concentramento e sterminio di Sachsenhausen, al quale hanno partecipato 65 tra studenti e studentesse delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado dei 12 Istituti Comprensivi di Latina. Oltre alle immagini girate in Germania tra il 27 e il 30 gennaio dello scorso anno, il video riporterà anche le interviste e le testimonianze dei ragazzi e delle ragazze di Latina di ritorno dal viaggio, con le loro riflessioni sul significato e sul valore della Memoria.

Un secondo contenuto video sarà pubblicato alle ore 12,00 e vedrà un gruppo di ragazzi e ragazze di Latina impegnato nella lettura di un brano tratto dal libro di Primo Levi “Se questo è un uomo”.

Alle 19,00 andrà in onda, in prima visione, la presentazione del libro di Walter Veltroni “Tana libera tutti. Sami Modiano, il bambino che tornò da Auschwitz”. Saranno collegati, oltre all’autore, il Sindaco Damiano Coletta, lo storico della Shoah ed ex Presidente della Fondazione Museo della Shoah Marcello Pezzetti, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Gianmarco Proietti e l’Assessore alla Cultura Silvio Di Francia.

Nel cartellone delle iniziative per il Giorno della Memoria 2021 è inserita anche la mostra itinerante “L’Arte per la Memoria”, organizzata dagli Assessorati alla Cultura e alla Pubblica Istruzione su input del Consigliere Delegato per la promozione dell’Arte Contemporanea Fabio D’Achille. La mostra prevede l’esposizione a turno nelle scuole di Latina dell’opera “Shoa” dell’artista Piero Sanna dedicata al ricordo delle vittime dell’Olocausto. L’opera sarà installata di volta in volta in uno spazio comune all’ingresso degli istituti e vi rimarrà per qualche giorno per consentire la rotazione fra le scuole che vorranno aderire.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo