Latina – NOTA SUL BILANCIO IN RISPOSTA AL NCD

I.T.E. Tallini Castelforte

Latina“Il tentativo messo in atto dalla componente consiliare del NCD di smarcarsi rispetto agli impegni presi nei confronti della città, denota un atteggiamento privo di senso di responsabilità.

Gli alfaniani cercano di farsi belli nei confronti dei nuovi alleati del PD, al Governo come in Provincia, prendendo le distanze dal documento di bilancio: troppo comodo attribuire al centrodestra, di cui non fanno evidentemente più parte in ragione di posizioni da loro stesse assunte, l’intera responsabilità della composizione e approvazione del bilancio, ben sapendo che di questo stesso bilancio sono già stati spesi (anche dal NCD e dal suo assessore) i dieci dodicesimi. E’ bene, inoltre, che raccontino alla città, senza nascondersi che le manovre fiscali previste nel bilancio non sono frutto di “capricci” o di scelte scellerate, ma la conseguenza di imposizioni che arrivano dal governo centrale e, per quanto riguarda la tassa sui rifiuti, dalla Regione.

La politica dei “due forni” che l’NCD sta attuando, in Provincia come al Governo centrale, non funziona sulla nostra città e non si può far gravare sulle spalle dei nostri cittadini”.