Latina: Sorpreso con disturbatori di frequenze e apparecchi per inibire i sistemi di allarme di case e auto, 40enne denunciato, 35enne raggiunto da ordine di carcerazione

pubblicità

Nella mattinata di venerdì 21 giugno, i Carabinieri hanno denunciato un 40enne di nazionalità romena per il reato di detenzione, diffusione e installazione abusiva di apparecchiature e di altri mezzi atti a intercettare, impedire comunicazioni o conversazioni telegrafiche o telefoniche. L’uomo, in seguito ad una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 3 disturbatori di frequenze, nonché apparecchiatura elettronica idonea ad inibire i sistemi di allarme di abitazioni ed auto. Il 40enne è stato trovato in compagnia di un connazionale 35enne già noto alle FF.OO e arrestato lo scorso 20 giugno in una palazzina di viale Nervi, poiché gravato da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il 16 maggio 2023 dall’ufficio esecuzioni penali della Procura Generale della Corte d’Appello di Venezia, dovendo espiare due anni, 5 mesi e 27 giorni di reclusione per alcuni reati commessi nel 2017.

Pubblicità