Latina: Trovati in casa con droga ed un’arma. Giovane arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile.

pubblicità

Nella serata di ieri gli agenti della Squadra Mobile di Latina hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di un italiano di 43 anni, residente a Latina.

L’indagato era sottoposto agli arresti domiciliari in quanto tratto in arresto in flagranza il 26 aprile scorso per la detenzione di 2,5 kg circa di marijuana e di 600 g circa di cocaina, misura poi sostituita dalla custodia in carcere in ragione di alcune violazioni accertate.

I poliziotti della mobile, entrati nell’abitazione per l’esecuzione della misura, oltre ad aver rinvenuto un panetto di hashish del peso di 100 g circa, hanno altresì constatato la presenza di un ragazzo del ‘96, trovato in possesso di una pistola abusivamente detenuta. La successiva perquisizione effettuata presso il domicilio di quest’ultimo ha consentito di rinvenire alcuni coltelli di grosse dimensioni, numerose cartucce cal. 12 ed un tubo metallico modificato artigianalmente per esplodere cartucce del predetto calibro.

Per tale motivo, il 28enne è stato tratto in arresto per detenzione di arma clandestina da sparo e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

Si ricorda che, essendo il procedimento nella fase delle indagini preliminari, vige la presunzione di innocenza per tutti gli indagati

Pubblicità