LAZIO. INTERNAZIONALIZZAZIONE, OK A PROGRAMMA INTERVENTI

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Per il 2014 sono stati stanziati dalla Regione 11,4 milioni per l’internazionalizzazione del sistema produttivo del Lazio. E oggi pomeriggio la commissione attività produttive del Consiglio regionale, presieduta da Mario Ciarla (Pd), si è espressa con un parere favorevole all’unanimità, con osservazioni, allo schema di deliberazione con il quale la Giunta definirà le linee guida delle politiche regionali e il programma d’interventi per l’anno in corso. I consiglieri, sempre nel corso della seduta, hanno designato Ciarla nel Comitato permanente per l’Internazionalizzazione con funzioni di vicepresidente.

Ad illustrare i contenuti del documento, l’assessore Guido Fabiani. Dieci le aree produttive coinvolte: aerospazio, agroalimentare, arredo design, auto motive, bioscienze, economia del mare, Ict, industria culturale, restauro e tecnologia delle costruzioni e sistema moda. Per il ‘sostegno dei progetti di internazionalizzazione’ saranno impiegati 5,5 degli oltre 11 milioni previsti. Saranno cofinanziati progetti promossi dal sistema imprenditoriale e previsti voucher per i servizi all’internazionalizzazione.

Altri 5,4 milioni di euro sono invece destinati ai ‘progetti a regia regionale’. L’elenco è esteso: da quelli “integrati per Mediterraneo e Americhe” alle “Diplomazie economiche: Mediterraneo allargato, Russia, Estremo Oriente”, dalla promozione dell’artigianato artistico ed enogastronomico ai progetti interregionali: Africa Subsahariana, Cina, Russia ed Emirati Arabi Uniti. Approvata all’unanimità a unosservazione   a firma di Ciarla e Mario Abbruzzese (Pdl – Forza Italia)  che chiede l’inserimento nel novero dei Paesi anche il Kazakhstan, sede dellExpò universale 2017, specie per il settore delle energie alternative.

Altri interventi sono programmati per supporto ai percorsi di export management, per l’anno del turismo Italia-Russia, per la partecipazione e fiere internazionali e progetti Expo 2015, per il Festival internazionale startup e per l’accordo di collaborazione con la fiera di Roma. Cinquencentomila euro saranno infine destinati alla ‘governance di sistema’, che la Regione intende riorganizzare strutturalmente. Valutazioni positive sul documento sono state espresse daOscar Tortosa (Psi), Abruzzese e Ciarla.

le3cshop.com