Leccese segna il primo gol dell’Insieme Ausonia in Eccellenza.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

SPORT: Chi ben comincia è a metà dell’opera, così recita un vecchio adagio ed i ragazzi di Mister Gioia lo hanno preso alla lettera, sbarazzandosi con un secco 2 – 0 il Roccasecca Terra di San Tommaso, un risultato che vale oro, se si considera che è stato conseguito in trasferta nell’esordio in Eccellenza.

Un esordio che avrebbe fatto tremare i polsi di chiunque se solo si pensa che pochi anni fa la squadra del Presidente Anelli giocava sui campi di terza categoria, ma l’Insieme Ausonia, in questi anni, ha dimostrato di essere una grande squadra, che a piccoli passi ha raggiunto il massimo campionato regionale.

Gli ospiti partono subito forte, non vogliono dare punti di riferimento al Roccasecca e dominano la gara fin dal fischio d’inizio, mettendo in mostra un centrocampo di qualità con Leccese e Baglione a dettare i tempi di gioco.

Molte le occasioni da gol per i ragazzi di Gioia davanti alla porta di Bucciarelli, che vanno in gol con il solito Mariniello, ma l’arbitro annulla. il primo tempo scorre con l’infortunio del giovanissimo Pascarella sostituito da Branca e si chiude sullo 0 a 0, con il possesso palla per gli ospiti.

L’inizio del secondo tempo è tutto di marca ospite e dopo solo dodici giri di lancetta il risultato si sblocca con Leccese che dopo un’azione in velocità spiazza il portiere Bucciarelli.

Lo svantaggio è come una sberla per i padroni di casa che si riversano in avanti alla ricerca del pareggio senza, tuttavia, mai impensierire seriamente Ferrelli, se non quando il Roccasecca colpisce il palo dalla distanza.

L’ultimo quarto d’ora è contraddistinto da un maggior equilibrio con l’Insieme Ausonia che comincia a soffrire; sale il nervosismo ed a farne le spese è Copponi, espulso dal direttore di gara e mandato anzitempo sotto la doccia, dopo un brutto fallo, ma a tempo scaduto, arriva il 2 a 0 sull’asse Maggino – Senzio, i due ex Formia confezionano un contropiede che porta Senzio, lanciato da Maggino, a tu per tu con il portiere ospite che non ha scampo davanti alla freddezza glaciale del giocatore dell’Insieme Ausonia.

“Era importante cominciare bene” commenta Salvatore Caiazzo alla fine di una gara che ha visto l’Insieme Ausonia portare a casa i primi tre punti e guarda con ottimismo al prossimo match – derby allo stadio Madonna del Piano, una gara che vedrà in campo diversi ex da una parte e dall’altra.

ROCCASECCA TST – INSIEME AUSONIA 0 – 2

ROCCASECCA TST: Bucciarelli, Ricci, Capuano, Marziale (Coppola 17′ st), Protano, Supino, Piccione (Lombardi 20′), Fanelli, Zonfrilli M., (Moka 44′ st), Grillotti, Lombardi M., (Reali 40′ st) A disposizione: Cambone, Pescosolido, Coppola, Reali, Moka, Lombardi D. e Zonfrilli G. All. Ermanno Fraioli

INSIEME AUSONIA: Ferrelli, Di Vito, Senzio, Baglione, La Manna, Pirolozzi N., Pascarella (Branca 31′ pt), Pirolozzi E., Mariniello (Colacicco 40′ st), Caiazzo (Maggino 15′ st), Leccese (Copponi 35′ st). A disposizione: Scognamiglio, Branca, Colacicco, Jelicanin, Maggino, Copponi, Radu. All. Roberto Gioia

Arbitro: Lorenzo Ravaioli (Tivoli); Assistenti: Marco Civilini (Tivoli), Andrea Cherchi (Latina)

Marcatori: Leccese (57’), Senzio (92’)

Note: Ammoniti Ricci, Fanelli e Protano per il Roccasecca, Pirolozzi N. e Senzio per l’Insieme Ausonia. Espulso Copponi per l’Insieme Ausonia

di Enrico Duratorre