Lenola: Il 7 dicembre al Centro storico prende vita la tradizione del Presepe vivente diffuso

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Lenola, 5 dicembre 2019 – Sabato 7 dicembre, dalle ore 17 alle 20, il Centro storico di Lenola (LT), borgo pontino incastonato tra le colline del Parco naturale degli Aurunci, si trasformerà come per magia in un angolo di Betlemme e farà riassaporare e rivivere ai tanti fedeli, curiosi e appassionati il profumo e l’atmosfera unica della Natività di Gesù Bambino: il Presepe vivente diffuso organizzato dall’associazione storico-culturale ‘Ynola’ in collaborazione con l’Istituto Comprensivo ‘Giovanni XXIII’ e con il patrocinio del Comune di Lenola prenderà vita grazie a costumi, scenografie e musiche che rievocheranno la grotta in cui il Bambinello caro a tutti ha emesso i primi vagiti.

La realizzazione dell’evento potrà avvalersi dell’esperienza qualificata e appassionata degli aderenti a ‘Ynola’ e avrà come protagonisti, tra gli altri, ben 120 alunni della scuola primaria lenolese ‘Renzo Tatarelli’. Anche il titolo della rievocazione, …Sulle orme di San Francesco, è un esplicito richiamo alla recente visita del Papa a Greccio, lì dove il poverello di Assisi per primo decise di mettere in scena l’evento più rivoluzionario della storia umana.

La rappresentazione diffusa del Presepe vivente sarà composta da tre ‘quadri’, con un implicito riferimento al Canto di Natale di Charles Dickens: il Natale di ieri, ovvero l’attesa del Natale nella famiglia patriarcale, il cenone della vigilia, gli antichi mestieri; il Natale di oggi, che viviamo tra consumismo e solidarietà; e il Natale di domani, quello immaginato e sognato dai bambini e dai ragazzi delle nuove generazioni.

Ad accompagnare l’intera manifestazione saranno le calde voci della corale ‘Fra Deo Gratias’, che intonerà tutte le più classiche melodie natalizie avvolgendo di poesia musicale la ‘magia’ visiva ricreata ad arte da figuranti e comparse.

Le festività natalizie – sottolinea il Sindaco di Lenola, Fernando Magnafico – rappresentano da sempre per il nostro borgo uno dei momenti ‘forti’, un’occasione che da tempo immemorabile i concittadini sfruttano per fare comunitàstringersi insieme attorno al presepe e condividere di fronte a esso la gioia e la bellezza dell’attesa per la nascita di Gesù. Perciò, quest’anno l’Amministrazione comunale ha scelto di valorizzare in modo ancor più forte e convinto che in passato le iniziative che ci sono state proposte dalle realtà associative del territorio, promuovendo in modo adeguato, anche grazie a un progetto finanziato dalla Regione Lazio, tutti gli aspetti e i momenti essenziali del Natale. Confidiamo di poter regalare alla comunità dei residenti, ai turisti e a quanti rientreranno in paese in occasione delle Feste, momenti degni di essere ricordati”.

le3cshop.com